menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ubriaco fradicio se la prende coi videopoker e devasta sala giochi

Intervento della polizia nel Centro Commerciale "Le Befane" per riportare alla calma un bosniaco 42enne in preda ai fumi dell'alcol. Lo straniero è stato arrestato per violenza, minaccia e resistenza e denunciato per danneggiamenti

Nel pomeriggio di lunedì le Volanti della polizia sono dovute intervenire nella sala giochi del Centro Commerciale “Le Befane” chiamate dal titolare per la presenza di un cittadino straniero, in evidente stato di alterazione alcolica, che aveva provocato la rottura di un vetro divisorio oltre che al danneggiamento di un muro in cartongesso contro il quale aveva più volte sbattuto una macchinetta cambiamonete.

Alla vista delle divise, lo straniero si è rifiutato di fornire le proprie generalità e ha iniziato a dare in escandescenza inveendo contro gli agenti per poi aggredirli. Con fatica, i poliziotti sono riusciti a bloccare l'energumeno altro quasi due metri che, nonostante le manette, ha continuato a scalciare fino a quando è stato del tutto immobilizzato. Portato in Questura, lo straniero è stato identificato per un 42enne bosniaco, residente a Rimini, che è stato arrestato per violenza, minaccia e resistenza e denunciato per danneggiamenti? e, nella mattinata di martedì, è stato processato per direttissima.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento