rotate-mobile
Venerdì, 12 Agosto 2022
Cronaca Marina Centro / Lungomare Claudio Tintori

In preda ai fumi dell'alcol si denuda in spiaggia davanti alle famiglie e sputa addosso ai turisti

Anche all'arrivo delle pattuglie dei carabinieri l'esagitato non ha dato segni di calmarsi e ha opposto una strenua resistenza all'arresto

Squallido spettacolo quello che, nel pomeriggio di domenica, un tunisino 45enne ha messo in scena sulla spiaggia nei pressi del Turquoise di Rimini davanti a famiglie con bambini e turisti. L'uomo, in evidente stato di agitazione dovuto con tutta probabilità all'abuso dell'alcol, ha iniziato a denudarsi davanti a tutti e in tenuta adamitica a prendere a sputi quanti gli si trovavano davanti. Diverse le segnalazioni arrivate al centralino dei carabinieri e, sul posto, sono intervenute le gazzelle. Anche in presenza dei militari dell'Arma il 45enne non ha dato segni di calmarsi aggredendo gli agenti e, alla fine, è stato bloccato e portato in caserma. Arrestato per resistenza, è stato anche denunciato per porto abusivo di armi in quanto trovato in possesso di un coltello e per atti osceni in luogo pubblico. Dopo una notte in camera di sicurezza, l'esagitato è stato processato per direttissima lunedì mattina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In preda ai fumi dell'alcol si denuda in spiaggia davanti alle famiglie e sputa addosso ai turisti

RiminiToday è in caricamento