Ubriaco pretende ancora del vino, al rifiuto va in escandescenza e se la prende con la polizia

L'uomo, già noto alle forze dell'ordine per il suo vizio, nel corso degli anni ha accumulato una lunga serie di denunce e arresti

Pomeriggio agitato, quello di lunedì, in un bar di via Briolini dove un 52enne di Agrigento ha dato in escandescenza prendendosela con baristi, avventori e agenti della polizia di Stato. L'uomo, già noto alle forze dell'ordine per il suo vizio di ubriacarsi, era entrato nel locale già sotto l'effetto degli alcolici e ha preteso che gli servissero ancora del vino. Visto il palese stato di ubriachezza del 52enne, i baristi si sono rifiutati facendo così montare l'ira nell'uomo che ha iniziato ad inveire contro tutti i presenti. E' stato chiesto l'intervento delle forze dell'ordine e, sul posto, è accorsa una pattuglia della polizia di Stato. A che alla presenza degli agenti l'agrigentino non si è calmato e, al momento di esibire i documenti, ha sferrato un pugno sulla carrozzeria della Volante ammaccandola per poi scagliarsi contro le divise e, tra gli insulti, aggredirle con calci e pugni. Non senza fatica, l'ubriaco è stato immobilizzato e portato in Questura dove è emerso che, dal 1994 ad oggi, proprio per il suo vizio aveva collezionato una lunga serie di denunce e arresti. Anche questa volta il 52enne è finito in manette per i reati di resistenza e danneggiamento oltre ad essere denunciato per ubriachezza molesta.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vasco Rossi torna a Rimini, fan scatenati: pioggia di autografi e selfie

  • Coronavirus, in quarantena due classi di un liceo riminese: slitta l'inizio della scuola

  • L'hotel non rispetta le norme anticontagio: scatta la chiusura e una maxi multa

  • Vede la Polizia e si catapulta fuori dall'auto in corsa: raggiunto dopo un'estenuante fuga per i campi

  • Riempie di botte la compagna, i vicini chiedono aiuto per fermare la violenza

  • Addio a Luigi Battelli, il noto albergatore ucciso dal coronavirus

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento