Ubriaco si perde nella notte: e inizia a suonare tutti i campanelli

Un ubriaco ha ben pensato di infastidire i residenti di viale Bengasi suonando a tutte le porte. Il tutto alle 4 della notte tra sabato e domenica. E così i cittadini, esasperati, hanno richiesto l'intervento dei Carabinieri.

Un ubriaco ha ben pensato di infastidire i residenti di viale Bengasi suonando a tutte le porte. Il tutto alle 4 della notte tra sabato e domenica. E così i cittadini, esasperati, hanno richiesto l'intervento dei Carabinieri. Giunti sul posto, i militari hanno fermato il giovane: si trattava di un 20enne inglese che, con un forte alito di birra, ha riferito agli uomini dell'Arma di essersi perso e di non riuscire a trovare l'hotel nel quale alloggiava.

E così, sempre secondo il racconto del giovane, si è fatto prendere dal panico e ha iniziato a suonare ai campanelli di tutte le abitazioni, cercando qualcuno che lo aiutasse a ritrovare la 'retta via'.

Se l'è cavata con una tirata d'orecchi e nessuna denuncia: successivamente un taxi l'ha riaccompagnato all'hotel.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Rissa tra giovanissimi in piazza, Fiori (Lega): "I soliti bambocci che creano problemi"

Torna su
RiminiToday è in caricamento