Cronaca Bellariva / Viale Regina Elena

Ubriaco soccorso dopo l'incidente aggredisce gli agenti che lo aiutano

Probabilmente infastidito per essere stato svegliato da suo torpore etilico ha iniziato a dare in escandescenza prendendosela con le divise

C'è il troppo alcol dietro la rocambolesca nottata di un 44enne che, nella notte tra sabato e domenica, è finito nei guai con il personale della polizia di Stato. L'uomo, secondo quanto ricostruito, stava viaggiando in sella al suo scooter lungo viale regina Elena quando verso le 3.45 a causa del suo stato di ubriachezza ha perso il controllo carambolando sull'asfalto. Lo scooterista è riuscito a trascinarsi fin sul marciapiedi dove è poi rimasto apparentemente privo di sensi tanto da far scattare l'allarme. I primi a soccorrerlo sono stati gli agenti di una pattuglia della polizia di Stato ma il 43enne, che dormiva profondamente, non ha gradito l'intervento delle divise. Risvegliato bruscamente dal suo torpore alcolico ha dapprima gettato in faccia agli agenti alcune banconote per poi rifiutarsi di mostrare i documenti. Dietro le insistenze del personale della Questura, l'uomo ha iniziato a dare in escandescenza ma alla fine è stato bloccato in sicurezza. Identificato, è stato denunciato per resistenza e ubriachezza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ubriaco soccorso dopo l'incidente aggredisce gli agenti che lo aiutano

RiminiToday è in caricamento