Ultimo mese per regolarizzare i passi carrai nel comune di Riccione

Scade il 31 ottobre il termine entro il quale è possibile rispondere al modulo di autocertificazione per il rilascio dell’autorizzazione

Scade il 31 ottobre il termine entro il quale è possibile rispondere al modulo di autocertificazione per il rilascio dell’autorizzazione per i passi carrabili presenti sul territorio di Riccione. Scaduto il termine, l’Amministrazione procederà al censimento, l’ultimo risale al 1986, considerato che si presuppone ci siano state variazioni per cui è importante effettuare una nuova raccolta dati ai fini di individuare i passi carrai preesistenti da quelli nuovi.

Il modulo, nel quale è richiesta un’autocertificazione relativa all’autorizzazione del passo carrabile richiesto, come previsto dal Regolamento comunale per le occupazioni di spazi ed aree pubbliche, con in allegato la documentazione dell’avvenuto pagamento, può essere scaricato in formato cartaceo e consegnato a mano ai seguenti uffici: Ufficio Tributi c/o Comune di Riccione, viale Vittorio Emanuele II, tel.0541/608251-260; Comando Polizia Municipale, Ufficio Traffico, viale Empoli, tel. 0541/649419; Geat spa, viale Lombardia, tel.0541/668010

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si invitano dunque i cittadini a regolarizzare al più presto la propria posizione in modo che il lavoro svolto dagli uffici comunali consenta di svolgere un buon servizio di accesso alle abitazioni o attività. Il passo carrabile, come disposto dal regolamento comunale, è un accesso, anche a raso, ad un’area laterale idonea allo stazionamento di uno o più veicoli ed è identificato da un apposito cartello che riporta il nome e lo stemma del comune che lo ha autorizzato e che va affisso sul confine tra la proprietà privata e il suolo pubblico in maniera che sia ben visibile dalla carreggiata. Il mancato pagamento del canone per l’occupazione di spazio pubblico comporta la riscossione coattiva mediante ruolo o mediante l’emissione di ingiunzione d pagamento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Dipendente positivo al coronavirus, il pub chiude per fare i tamponi a tutto il personale

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

  • Aeroporto, nuovo volo al Fellini con partenza da dicembre

  • Test sierologico gratuito, ecco le farmacie della provincia di Rimini che aderiscono

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento