menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Umilia e maltratta ripetutamente l'anziano padre, scatta il divieto di avvicinamento

La vittima viveva nel terrore ed era costretto a subìre i soprusi quasi quotidiani del figlio fatti minacce, offese e lesioni

Nella giornata di mercoledì il personale della Squadra mobile della Questura di Rimini ha eseguito la misura cautelare del divieto di avvicinamento nei confronti di un 28enne indiziato di maltrattamenti in famiglia nei confronti del padre 82enne. A puntare il dito contro il comportamento violento del ragazzo è stata la sorella che, alla polizia di Stato, ha raccontato di una lunga serie di angherie messe in atto dal fratello nei confronti dell'aziano con cui conviveva. Secondo la denuncia il 28enne avrebbe messo in atto aggressioni sia verbali che fisiche fino a indurre l'anziano in uno stato di continua sofferenza. L'82enne, inoltre, viveva nel terrore ed era costretto a subìre i soprusi quasi quotidiani del figlio fatti minacce, offese e lesioni. Vista la situazione, il Gip del Tribunale di Rimini ha accolto le richieste del pubblico ministero in merito ai reati di lesioni personali aggravate emettendo così il provvedimento restrittivo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Rimini è pronta a sbocciare con ventimila fiori, tra natura e bellezza

Sicurezza

Aceto per le pulizie di casa? Ecco come usarlo

Attualità

Ciclismo, il "Giro di Romagna per Dante Alighieri" fa tappa nel riminese

Salute

Stanchezza primaverile, sintomi e rimedi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Speciale

    In fila alla cassa o sdraiati sul divano?

  • Cronaca

    Un videogame ambientato a Rimini coi personaggi della città

  • Video

    VIDEO | Tromba d'aria in mare

Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento