rotate-mobile
Domenica, 4 Dicembre 2022
Cronaca

“Un albero per il futuro”, l’Arma dei Carabinieri e le scuole per la "Festa dell'albero

La sinergia tra le due realtà ha concretizzato diverse iniziative in materia di educazione ambientale e rispetto della legalità sull’intero territorio della provincia di Rimini

In occasione delle consuete giornate dedicate alla “Festa dell'albero” (21 e 22 novembre) e nell’ambito del più ampio progetto nazionale “Un albero per il futuro”, l’Arma dei Carabinieri, attraverso la propria specialità Forestale, ha concretizzato diverse iniziative in materia di educazione ambientale e rispetto della legalità sull’intero territorio della provincia di Rimini. Nello specifico, mediante il coinvolgimento di diversi Istituti Scolastici del territorio, nonché delle locali Amministrazioni Comunali, i Carabinieri Forestali hanno donato diverse piantine contemporaneamente messe a dimora sia dagli alunni delle scuole dell’infanzia, quanto della primaria e della secondaria di primo grado. Hanno aderito all’iniziativa le scuole ubicate nei comuni di Rimini (ICS “S. Salvatore”, ICS “Marvelli”, Scuola nido infanzia “Il delfino”), Verucchio (Scuola primaria “Rodari”, Scuola primaria “Carletti-Franzolini”), Misano Adriatico (Scuola comunale dell’infanzia “Capoluogo), Saludecio (Scuola elementare “Semprini”), Novafeltria (ICS “Battelli”), S. Agata Feltria (ICS “Olivieri”), Torriana (Scuola primaria “Turci”) e Montecopiolo (ICS “Olivieri”). Attraverso questo piccolo ma concreto gesto, anche quest’anno l’Arma ha inteso consolidare un vero e proprio “patto” tra le generazioni, finalizzato alla formazione di una “matura” coscienza ambientale. Tutte le piante donate, nate e coltivate nei vivai gestiti dai Carabinieri Forestali, verranno opportunamente georeferenziate, affinché, sul sito dedicato al Progetto nazionale “Un albero per il futuro”, sia possibile monitorare il numero complessivo di alberi messi a dimora dalle scuole coinvolte, la loro localizzazione, nonché i risultati ottenuti in termini di stoccaggio di carbonio. In tal modo le giovani generazioni potranno contribuire così, assieme all’Arma dei Carabinieri, a generare un vero e proprio “bosco diffuso” su tutto il territorio provinciale: un impegno concreto per favorire la partecipazione dei ragazzi alla tutela ambientale ed al contrasto ai cambiamenti climatici.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Un albero per il futuro”, l’Arma dei Carabinieri e le scuole per la "Festa dell'albero

RiminiToday è in caricamento