Un bando da due milioni e mezzo di euro, l'aiuto della Regione per i piccoli comuni

L'assessore Nadia Rossi: "Mentre il Governo taglia, la Regione è pronta a tendere la mano ai comuni con meno di 50mila abitanti e alle fusioni"

“Mentre il Governo taglia, la Regione è pronta a tendere la mano ai comuni con meno di 50 mila abitanti e alle fusioni”. Così la consigliera regionale PD Nadia Rossi commenta l’apertura del nuovo bando della Regione Emilia-Romagna da 2,5 milioni di euro per sostenere le piccole-medie comunità locali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Si tratta di un aiuto concreto per le comunità in risposta alla sforbiciata che il Governo ha dato ai territori – dice Rossi –. In particolare, il bando si rivolge anche a quei comuni che stanno vivendo una situazione di estrema difficoltà nella progettazione a causa dei minori trasferimenti statali. Il bando aprirà mercoledì 17 luglio e si chiuderà il prossimo 31 agosto e tra le novità vi sono proprio le premialità rivolte alle fusioni dei comuni e a quelli di aree montane. Un sostegno strategico quindi per strade, scuole, sicurezza degli edifici, impianti sportivi e spazi di aggregazione culturale, e i comuni saranno liberi di decidere come meglio rispondere ai bisogni dei cittadini. I contributi regionali per ciascun progetto saranno fino a 100 mila euro, pari all’80% della copertura massima e sarà l’occasione entro l’anno di vedere avviati oltre 30 cantieri. Questo significa essere una Regione al fianco dei propri territori e adottare politiche serie che non li lascino soli allo sbando”.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Dipendente positivo al coronavirus, il pub chiude per fare i tamponi a tutto il personale

  • Coronavirus, contatti diretti e indiretti: cosa fare se sospetto di essere stato contagiato?

  • Coronavirus, in arrivo la nuova stretta. Verso lo stop di palestre e cinema. Per i ristoranti chiusura anticipata

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento