Un "call center" per ordinare le dosi di cocaina, arrestati tre pusher

I carabinieri della Stazione di Misano Adriatico hanno individuato e stroncato un grosso giro di spaccio messo in piedi da degli albanesi

Lotta alla diffusione delle sostanze stupefacenti per i carabinieri della Stazione di Misano Adriatico che, al termine delle indagini, hanno arrestato 3 persone ritenute la punta di un più vasto giro di droga. L'inchiesta era partita nell'estate del 2017 quando i pusher, tutti di nazionalità albanese, erano stati notati fare la spola tra Riccione e Cattolica per rifornire i clienti. Gli arrestati, secondo gli inquirenti dell'Arma, per smerciare la droga si affidavano a dei "galoppini" che, materialmente, consegnavano le dosi. La particolarità era che, i clienti, contattavano un numero di telefono in Albania e, dall'estero, il pusher smistava gli ordinativi sul territorio riminese. Nel corso dell'indagine, i carabinieri hanno anche effettuato 4 arresti in flagranza mentre la droga veniva ceduta. A finire in manette sono stati un 48enne, un 30enne e una 28enne che arrivavano in Riviera con un Visto turistico al termine del quale, poi, tornavano nel loro Paese. I tre sono stati arrestati dai carabinieri della Stazione di Misano, durante la perquisizione delle abitazioni dei pusher, hanno sequestrato circa 30 grammi di cocaina,  che hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare in carcere. 

arresti droga misano-3

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

Torna su
RiminiToday è in caricamento