rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Cronaca Santarcangelo di Romagna

Un drone per prevenire lo sciacallaggio in occasione del bomba day

L'apparecchiatura è stata autorizzata dalla Questura di Rimini e sarà pilotata da un esperto della Protezione Civile

In vista dell’intervento per la rimozione e messa in sicurezza dell’ordigno bellico rinvenuto in via del Grano – programmato per la mattinata di domani (domenica 29 luglio) – la Questura di Rimini ha autorizzato l’utilizzo di un drone a supporto delle forze dell'ordine per la prevenzione di possibile eventi di sciacallaggio all’interno della zona rossa, per la quale è prevista l’evacuazione totale della popolazione. Lo strumento utilizzato è un drone professionale in dotazione al Coordinamento provinciale della protezione civile volontaria di Rimini, solitamente utilizzato per operazioni di ricerca e soccorso. Il drone – pilotato da personale dedicato dotato di apposito patentino Enac – sarà operativo durante le operazioni di messa in sicurezza dell'ordigno (rispetto alle quali è esclusa qualunque interferenza), seguendo un’attività pianificata in accordo con il Centro operativo intercomunale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un drone per prevenire lo sciacallaggio in occasione del bomba day

RiminiToday è in caricamento