menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Un incontro sui cinque anni della Medicina dell'ospedale "Cervesi"

Si svolgerà sabato, a partire dalle ore 17:30 presso il Teatro Snaporaz di Cattolica, l'incontro pubblico “Ospedale e territorio: 5 anni d'attività della Medicina dell'Ospedale 'Cervesi'

Si svolgerà sabato, a partire dalle ore 17:30 presso il Teatro Snaporaz di Cattolica, l'incontro pubblico “Ospedale e territorio: 5 anni d'attività della Medicina dell'Ospedale 'Cervesi'. Resoconto e proposte di miglioramento”. Incontro organizzato dal Comune di Cattolica e dall'Azienda USL di Rimini, e nel quale sarà stilato un bilancio d'attività dell'unità operativa guidata dal dottor Vittorio Durante, e si discuterà delle possibili prospettive future.

“Abbiamo pensato a questa iniziativa per mostrare alla cittadinanza quello che stiamo facendo, e ne è emerso un quadro molto positivo .- anticipa il primario, dottor Durante -. Basti pensare che in questi cinque anni il numero di pazienti che seguiamo è aumentato, complessivamente, del 30 per cento. Significa che, per ogni anno, 300 pazienti, per lo più cattolichini, non sono più dovuti andare a curarsi presso altre strutture, ma hanno trovato punto di riferimento nell'ospedale della loro città. Direi che è un risultato importante anche dal punto di vista sociale, un grande servizio per le famiglie cattolichine. E ancora: è aumentata, di un 25 per cento, la gravità media dei casi che prendiamo in carico. Tradotto, siamo in grado di curare le persone per patologie più gravi. Buoni risultati ha ottenuto, infine, il day hospital che è stato attivato nel 2008”.

Il tutto nel rispetto dei budget previsti dall'Azienda USL per l'unità operativa, che comprende 8 medici (compreso il dottor Durante), 18 infermieri e 10 unità di personale ausiliario (oss). “Ci siamo tolti la soddifazione – aggiunge il dottor Durante – anche di produrre alcuni lavori scientifici pubblicati su riviste internazionali”.

“L'ospedale 'Cervesi' e tutto il personale che ci lavora, dai medici agli infermieri fino agli amministrativi, rappresentano un'eccellenza del nostro territorio: un punto di riferimento sanitario per la comunità cattolichina e non solo – commenta il sindaco Piero Cecchini –. Come amministrazione continueremo a credere e ad investire nel nostro ospedale e ringraziamo l'Azienda USL per fare altrettanto. Mantenere sul nostro territorio una struttura di qualità e prestigio come il 'Cervesi' ha richiesto, anche in passato, scelte coraggiose. Scelte che sono state fatte e che ora stanno dando i loro frutti: abbiamo un ospedale vivo, efficiente e funzionale pronto a rispondere alle esigenze della comunità. Da parte nostra continueremo ad organizzare incontri di questo tipo analizzando altri temi altrettanto importanti per la comunità e ad andare tra la gente per informare i cittadini sui risultati, sugli obiettivi e le prospettive della nostra azione amministrativa nell'ambito di un percorso di partecipazione e trasparenza che abbiamo intrapreso sin dal nostro insediamento e che intendiamo portare avanti con convinzione”


Di tutto questo si discuterà sabato pomeriggio, con la partecipazione, oltre che del sindaco e del primario Durante, del dottor Roberto Piva (Vicepresidente Commissione Politiche per laSalute Regione Emilia Romagna) del dottor Camillo Titolo (medico di famiglia, coordinatore del Nucleo di Cure Primarie di Cattolica) e del Direttore Generale dell'Azienda USL dottor Marcello Tonini. Non mancheranno alcune testimonianze di pazienti quindi il dibattito. L'ingresso è ovviamente libero.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

Famija Arciunesa premia i vincitori del concorso "Vota il presepe"

Attualità

"Fellini Calls", successo per la tre giorni dedicata al regista premio Oscar

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento