menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Un lungo applauso per Massimo Tamburini davanti alle sue amate motociclette

In tanti per dare l'ultimo saluto al grande progettista riminese. In prima fila, davanti alla chiesa della Resurrezione, la Ducati 955 e la MV Agusta CRC realizzate dal designer nel corso della sua carriera

La piccola parrocchia della Resurrezione non è bastata a contenere le persone che hanno voluto dare l'ultimo saluto a Massimo Tamburini, il progettista e designer riminese scomparso nella notte tra venerdì e sabato all'età di 70 anni. In tanti hanno voluto partecipare alla cerimonia del papà della Bimota arrivando in sella alle moto realizzate da Tamburini e, proprio le due ruote, erano presenti fuori dalla chiesa. Esposte due delle creazioni più famose del progettista, una Ducati 955 e una MV Agusta CRC.  Intorno al feretro si sono stretti i familiari: la moglie Pasquina, i figli Morena, Andrea e Simona oltre ai cinque nipoti e i tanti amici e appassionati di moto

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Sicurezza

Odore di fumo in casa, 5 trucchi per eliminarlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento