“Un mare di idee” al Centro per le Famiglie, il 24 luglio laboratorio con l’acqua per i più piccoli

Galli: “Numeri positivi che ci incoraggiano nella direzione di coinvolgere un numero sempre crescente di famiglie ai servizi e alle opportunità del comune di Riccione”

Laboratori con l’acqua per i più piccoli e dialoghi con genitori e ragazzi in età adolescenziale affiancati da esperti con intermezzi di rappresentazioni teatrali. Il Centro per le Famiglie Distrettuale sede di Riccione da quest’anno è aperto senza pause, anche in estate. Oltre ai servizi di consulenza disponibili tutto l’anno, il Centro organizza degli appuntamenti mirati con il cartellone “ Estate 2018- Un Mare di idee”. Martedì 24 luglio a partire dalle 17.30 si terrà il laboratorio per bambini della fascia d’età 5-8 anni dal titolo “La magia dell’acqua” con Stefania Togni. Sarò un momento in cui bambini e genitori potranno cimentarsi in giochi e sperimentazioni con l’acqua, una occasione per divertirsi assieme con giochi manuali legati all’elemento naturale. Giovedì 26 luglio spazio invece dedicato ai più grandi con gli Aperitivi Psicologici “ Quello che gli adolescenti non possono dire” alle ore 18.00. Saranno presenti la psicologa Gloria Nobilini e l’attore Marcello Franca. Una formula divertente e coinvolgente dedicato a genitori, educatori e ragazzi, dedicato a temi legati alle trasformazioni relazionali, psicologiche e fisiche che coinvolgono i giovani in età adolescenziale. Cambiamenti che spesso si ripercuotono sulle relazioni del microcosmo familiare e dove il ruolo degli adulti attraversa una fase conflittuale con difficoltà di comunicazione in questo delicato momento di vita per i  propri figli. Durante l’incontro, gratuito, sarà possibile aprire un dialogo con gli esperti per capire come affrontare i conflitti e comunicare in maniera efficace durante l’adolescenza.

Il Centro per le Famiglie è rivolto a famiglie con figli da 0 a 18 anni, e si propone di sostenere i genitori di fronte alle problematiche che possono presentarsi nella vita familiare. A famiglie monoparentali, con figli minori, alle giovani coppie e a tutti quei nuclei che si trovano ad affrontare difficoltà temporanee o che desiderano approfondire determinati aspetti legati alla famiglia. La struttura di via Cairoli svolge nello specifico consulenze gratuite con psicologi o psicotearapeuta,consulenza familiare o legale sul diritto di famiglia con il supporto di un avvocato, consulenza su adozione e affido in collaborazione con l'equipe adozione dell'AUSL, mediazione familiare, sostegno di coppie di genitori nella fase di separazione. Numeri alla mano nel periodo gennaio- giugno 2018 il Centro ha svolto complessivamente 320 consulenze educative legate alla genitorialità.

Le tematiche affrontate vertono principalmente sulle regole e la manifestazioni emotive dei bambini, le difficoltà del sonno o alimentari. Tendenzialmente il servizio di consultazione si è chiuso con esito positivo, nelle situazioni più complesse, dove è emersa una problematica di coppia, si è intrapreso il percorso di mediazione familiare. Un’azione messa in campo in modo continuativo attraverso una buona rete di integrazione con il Coordinamento Pedagogico, lo Sportello Sociale e il Servizio di Supporto Psico - Pedagogico del Comune di Riccione. I bisogni emersi, sviluppati anche in base agli argomenti richiesti dagli utenti, sono stati il dialogo tra coniugi ed ex coniugi, i rischi del web per la fascia degli adolescenti, il cambiamento del corpo e la  relazione tra coetanei in adolescenza, il ruolo paterno e materno. Si sono inoltre tenute una serie di consulenze a sostegno delle famiglie adottive che hanno coinvolto a livello distrettuale 10 famiglie di cui 7 a Riccione.

“I numeri positivi registrati dal Centro per le Famiglie, da quest’anno aperto ininterrottamente per rispondere alle esigenze di genitori e bambini della nostra città - commenta il vice sindaco e assessore alla persona e alla famiglia Laura Galli -  ci incoraggiano nella strada da perseguire che va nella direzione di coinvolgere un numero sempre crescente di famiglie ai servizi e alle opportunità del comune di Riccione. Il fine dell’amministrazione,come più volte ribadito, è quello di creare una rete di servizi e di ambienti il più possibile belli, armonici e vivibili”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Guida Michelin 2021, le "stelle" brillano nel Riminese con una novità

Torna su
RiminiToday è in caricamento