Cronaca

Un Parco del mare hi-tech, arriva il wi-fi libero e il cablaggio per il nuovo sistema di videosorveglianza

In queste settimane è inoltre prevista l’installazione, lungo i sei chilometri del Parco del mare nord, di circa cinquanta nuovi occhi elettronici. Un’operazione che si realizzerà in partnership con Lepida

Si sono conclusi in questi giorni le installazioni dei cosiddetti rack stradali, le cabine modulari per il contenimento degli impianti legati alla videosorveglianza e al wifi sul Lungomare Nord di Rimini. Un'installazione necessaria agli impianti di telecomunicazione, prevista nell’ambito del progetto per la riqualificazione urbana dell’area turistica di Rimini Nord.

Gli armadietti tecnologici, che conterranno apparati di fibra ottica e quadri elettrici di alimentazione e protezione, sono realizzati in acciaio corten, nel pieno rispetto estetico del nuovo arredo urbano del lungomare e consentiranno l’ulteriore completamento della componente digitale a servizio del Parco del Mare di Rimini Nord. Un obiettivo, propedeutico alla connessione del sistema di videosorveglianza ed all’attivazione del wifi libero, che l’amministrazione comunale si è posta per accrescere l’offerta di nuovi servizi e funzioni per l'area turistica di Rimini Nord.

In queste settimane è inoltre prevista l’installazione, lungo i sei chilometri del Parco del mare nord, di circa cinquanta nuovi occhi elettronici. Un’operazione che si realizzerà in partnership con Lepida e il contributo della Regione Emilia Romagna, con un programma innovativo che - oltre a consentire la connessione wifi dell’intero tratto del lungomare, attraverso la rete di fibra ottica - permetterà il posizionamento di nuove telecamere a 360 gradi, capaci di garantire prestazioni più efficienti e più funzionali alla sorveglianza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un Parco del mare hi-tech, arriva il wi-fi libero e il cablaggio per il nuovo sistema di videosorveglianza
RiminiToday è in caricamento