Sabato, 19 Giugno 2021
Cronaca

Un Pride sulla passerella arcobaleno: "Valori alla luce del sole"

Una cinquantina di volontarie e volontari di Arcigay Rimini hanno dato vita a una colorata marcia sulla ormai famosa passerella Rainbow del bagno 27 di Rimini

"Valori alla luce del sole": questo può essere il principio del flash mob avvenuto sabato mattina, a 50 anni dalla prima pride parade di New York. "Le restrizioni del Coronavirus impediscono di fare la tradizionale parata ma, nel pieno e rigoroso rispetto dei criteri di sicurezza, era necessario non mandare in vacanza la lotta per i diritti, specialmente in questi tempi in cui si sta per affrontare la legge contro l'omo-transfobia, una legge penosamente osteggiata da forze bigotte e medievali che è fondamentale per garantire la libertà delle persone Lgbt - spiega il presidente di Arcigay Rimini Marco Tonti - particolarmente necessaria in un momento di drammatico incremento delle violenze e delle discriminazioni. Una legge rinviata è una legge negata, visto che la prima proposta risale a 24 anni fa è importante ora procedere con decisione".

Una cinquantina di volontarie e volontari di Arcigay Rimini, in particolare con l'entusiasmo del gruppo giovani di Agedo Rimini-Cesena per la Romagna (associazione genitori e amici di persone Lgbt) e del gruppo Rimbaud Cesena, hanno dato vita a una colorata marcia sulla ormai famosa passerella Rainbow del bagno 27 di Rimini, grazie al gestore Stefano Mazzotti. "Ringraziamo molto della sua presenza la presidente del consiglio regionale Emma Petitti - conclude Tonti - una presenza costante nelle iniziative per i diritti e per la parità".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un Pride sulla passerella arcobaleno: "Valori alla luce del sole"

RiminiToday è in caricamento