Accompagnamento gratuito dei malati: i volontari Ior hanno percorso oltre 5mila km

La Sede di Riccione dell’ Istituto Oncologico Romagnolo e il servizio di accompagnamento gratuito dei Pazienti

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RiminiToday

I numeri del servizio di accompagnamento gratuito dell'Istituto Oncologico Romagnolo a Riccione, rivolto ai pazienti che hanno difficoltà a raggiungere i propri luoghi di cura, attivo già da diversi anni, evidenziano l'importanza e l'utilità di tale servizio: nel 2013, a Riccione, Misano, Cattolica e Valconca , i 7 Volontari IOR hanno accompagnato gratuitamente i Pazienti oncologici in 114 visite percorrendo ben 5.728 km.

L'Istituto Oncologico Romagnolo crede in questo servizio gratuito, viste le grandi difficoltà che molto spesso incontrano i Pazienti (soprattutto i più anziani) e i loro famigliari a recarsi nelle strutture di cura. Per questo è importante, ogni giorno di più, il sostegno dei Cittadini romagnoli, che in questi anni non è mai mancato.

In totale in Romagna sono stati 42 i Volontari dello IOR che, ogni giorno, con tantissima passione ed impegno hanno reso possibile questo servizio totalmente gratuito, dando vita ad uno dei più fulgidi esempi di come lo spirito di solidarietà avvolga tutta la Romagna. In dodici mesi, infatti, i Volontari dello IOR hanno accompagnato i Pazienti oncologici in 1351 visite presso i propri luoghi di cura, percorrendo, in tutta la Romagna, più di 80.000 km. Sono in totale 8, invece, le autovetture IOR dedicate al servizio, che, in media ogni giorno, accompagnano 4 Pazienti. Ecco alcune testimonianze raccolte negli ultimi mesi:

"…l'anno scorso per tutto il mese di agosto mi sono dovuta recare presso l'ospedale di Ravenna, in totale per 30 sedute di terapia, senza l'aiuto dei Volontari non avrei potuto recarmi presso l'Ospedale. Inoltre, la loro compagnia e i loro sorrisi sono stati per me fonte di serenità e di grande sollievo…" A. M. Assistita dal servizio.

"Questi siamo noi, persone semplici, che amano fare del bene al prossimo. Ci vuoi venire a dare una mano?" Barbara e Ilva Volontarie e Responsabili Sede IOR di Riccione.

"Mio padre si è dovuto recare, dopo l'intervento, varie volte in Oncologia a Cesena, per noi familiari era complicato riuscirsi a liberare ogni giorno. I Volontari IOR si sono occupati di mio padre come fossimo in una grande famiglia. Oltre ad accompagnarlo ogni giorno a Cesena, i Volontari IOR gli hanno tenuto compagnia durante i pomeriggi, aiutandolo psicologicamente ad affrontare la malattia. La loro disponibilità e la loro vicinanza hanno fatto la differenza. Grazie!" C. F. Familiare di un assistito dal servizio.

L'Istituto Oncologico Romagnolo desidera ringraziare di cuore tutti i Volontari di Riccione e in particolar modo Giuliano, Piero, Livio, Gisela, Fulvia, Ilva, Vincenzo e tutti i loro colleghi delle altre Sedi IOR per il loro impegno quotidiano.

Torna su
RiminiToday è in caricamento