rotate-mobile
Cronaca

Un vernissage particolare: l'opera dei giovani del Sarpieri al Colorificio MP

Un vernissage davvero particolare, quello che si è svolto martedì nella sede del Colorificio MP nella zona artigianale di Viserba Monte. Qui alle 11.30 è stato inaugurata l’opera realizzata dagli studenti della classe quinta/Michelangelo del Liceo Artistico “A. Serpieri” di Rimin

Un vernissage davvero particolare, quello che si è svolto martedì nella sede del Colorificio MP nella zona artigianale di Viserba Monte. Qui alle 11.30 è stato inaugurata l’opera realizzata dagli studenti della classe quinta/Michelangelo del Liceo Artistico “A. Serpieri” di Rimini: cinque pannelli che coprono complessivamente una superficie di 5 metri per 3, dipinti dai ragazzi utilizzando i materiali e le vernici dal Colorificio viserbese.

L’iniziativa costituisce un project work condotto dal Cescot di Rimini, che fa parte del progetto di Alternanza Scuola Lavoro. Gli studenti, per la maggior parte ragazze, i loro insegnati e dirigenti scolastici, vi hanno lavorato per un anno intero insieme ai titolari e ai tecnici del Colorificio MP. “Da tempo collaboriamo con il mondo della scuola – ha detto Fabrizio Moretti, titolare dell’impresa insieme al fratello Onide – perché riteniamo indispensabile un rapporto continuo fra il fare e il sapere. Per questo abbiamo pensato di affidare agli studenti del Liceo Artistico la decorazione esterna del nostro stabilimento. Un’opera dove si esprimessero le idee guida di questa azienda, una piccola impresa radicata nel suo territorio, ma che cerca di competere in tutto il mondo e ormai basa gran parte delle sue attività sull’export, puntando sulla qualità, la ricerca e la creatività. Insomma le caratteristiche del made in Italy, che nonostante tutto sono ancora vincenti nel mondo”.

Nel pannello compaiono infatti i monumenti storici di Rimini – Arco, Ponte, Tempio – che un flusso di colori fa confluire in una mongolfiera in partenza per il mondo. La realizzazione ha seguito tutto l’iter di un normale lavoro industriale, dalle idee iniziali alle sintesi progettuali, dalle scelta dei materiali alle modalità di impiego, sotto la guida dei tecnici di MP.  “Per il nostro Liceo – ha detto la Dirigente Scolastica del “Serpieri”, Domenica Mauri – è sempre stato molto importante il rapporto con il territorio. Dove vogliamo lasciare delle tracce con realizzazioni concrete, come è già accaduto e ancora accadrà a Viserba. D’latra parte la natura stessa della nostra scuola attribuisce un ruolo fondamentale alla verifica pratica dell’insegnamento e delle attitudini. Questo può avvenire nel modo più proficuo confrontandosi con le realtà produttive e il sapere artigianale, che restano le grandi risorse di questo Paese”.

Oltre ai fratelli Moretti e alla Dirigente Mari, alla cerimonia di inaugurazione dell’opera erano presenti tutti i ragazzi della classe, i loro insegnanti che hanno lavorato al progetto – Giuliana Iannetti, Dina Marinucci – i tecnici del Colorificio MP guidati dal Responsabile commerciale Roberto Berti, i responsabili del project work di Cescot Rimini.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un vernissage particolare: l'opera dei giovani del Sarpieri al Colorificio MP

RiminiToday è in caricamento