Una città più silenziosa, il Comune di Rimini prova ad abbassare i decibel

Approvato l'aggiornamento al Piano d'azione della gestione del rumore ambientale: più piste ciclabili e pedonalizzazione del ponte di Tiberio

Il Comune di Rimini abbassa il volume del rumore in città. Con l'aggiornamento del Piano d'azione della gestione del rumore ambientale, approvato questa mattina dalla giunta, infatti, diminuirà il numero di abitanti esposti a livelli acustici elevati e aumenterà il numero quelli nella fascia di esposizione più bassa sia durante le ore notturne sia come media delle 24 ore. Grazie a una serie di interventi da qui al 2023, ta cui la pedonalizzazione di Ponte Tiberio. L'obiettivo dell'amministrazione per i prossimi cinque anni è diminuire, a seconda delle aree, da un minimo del 0,5% a un massimo del 4,5%, il numero di abitanti esposti a livelli acustici più elevati nell'arco delle 24 ore. Previsioni che, in media, porterebbero ad una diminuzione dal 38,2% al 36,5% la percentuale di popolazione con esposizione a livelli acustici più alti, circa 2.300 persone. Tra gli interventi che verranno messi in campo: pedonalizzazioni; fluidificazione e rifunzionalizzazione del traffico; pisteciclabili; nuove infrastrutture stradali; modifiche sull'organizzazione del trasporto pubblico. Inoltre viene considerato l'intervento di realizzazione di barriere antirumore sulla circonvallazione di Santa Giustina e per la scuola elementare Villaggio 1 Maggio. E si andrà alla sostituzione degli infissi in corrispondenza di edifici scolastici. Verranno anche rifatti i manti delle strade. 

Più nello specifico il Piano 2018-2023 prevede la pedonalizzazione di ponte di Tiberio; le due rotatorie sull'Adriatica; l'entata in fuznione del Trc. Oltre ad alcuni tratti di ciclabili: nelle vie Lavatoio, di Mezzo, Aldo moro; in via Coletti; nelle vie Firenze, Chiabrera, Settembrini; Cavalieri di Vittorio Veneto; Beltramini, Pomposa, Euterpe; Coriano fino Villaggio San Martino dunque, spiega l'assessore all'Ambiente, Anna Montini, "un insieme di attività importanti e complesse che aggiornano il Piano d'azione, subordinatamente alla mappatura acustica strategica di Rimini". Dal 2015 al 2018 sono stati più di 1.500 i cittadini a beneficiare di questi interventi, con una effettiva diminuzione dell'impatto acustico nella loro zona di residenza, a cui se ne aggiungeranno altri nel periodo 2018-2023, conclude.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Alessandro Andreini la combina grossa e viene espulso dal Collegio

  • Arrestato con l'accusa di aver abusato delle due cugine dodicenni, una rimane incinta

  • Una nevicata e oltre 400mila luci per lo show di Riccione Christmas Star con la musica di Ralf

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Muore nella culla a 4 mesi, si indaga per scoprire le cause del decesso

Torna su
RiminiToday è in caricamento