menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Una donna con un ragazzino minorenne cerca di forzare la serratura di una casa, per lei scattano le manette

Venerdì pomeriggio un uomo segnalava al numero unico di emergenza “112” di aver sorpreso, lungo la ss 16 Adriatica, una donna ed un ragazzino di etnia rom che, dopo aver forzato la porta d’ingresso, tentavano di entrare in un condominio

Venerdì pomeriggio un uomo segnalava al numero unico di emergenza “112” di aver sorpreso, lungo la  ss 16 Adriatica, una donna ed un ragazzino di etnia rom che, dopo aver forzato la porta d’ingresso, tentavano di entrare in un condominio. I Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile sul posto hanno fermato i due e li hanno portati nella caserma di Riccione. Sono stati identificati come J.T., 34enne serba e  J.K. 13enne, serbo ma di etnia Rom.

Considerata l’età, mentre la prima veniva dichiarata in stato di arresto per tentato furto aggravato in concorso, il minore veniva denunciato a piede libero.

Nella notte tra venerdì e sabato, a Riccione, personale addetto alla sicurezza di uno dei locali notturni della zona Marano ha chiamato i carabinieri dopo avere sorpreso un soggetto intento ad asportare una borsa.
I militari hanno rintracciato e bloccato l’uomo. Quest’ultimo, B.F., 24enne rumeno, pregiudicato, dopo aver fatto cadere a terra la derubata, una donna 40enne, repentinamente si è impossessato del portafogli con soldi e documenti per poi dileguarsi.

Si procedeva dunque a dichiararlo in arresto per il reato di rapina aggravata mentre la refurtiva, recuperata, veniva riconsegnata all’avente diritto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento