menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Una nuova rotatoria e la pista ciclabile per via Bassi

Pronto ad entrare nel vivo il cantiere che oltre al potenziamento della rete ciclopedonale eliminerà il semaforo ad un incrocio strategico

Avranno inizio, a partire dalla prossima settimana, i lavori di costruzione della rotatoria dell’intersezione via Pascoli con le via Bassi e Giuliani. Un cantiere che, garantirà comunque la circolazione e che inizialmente coinvolgerà il centro della strada con la chiusura delle corsie di sorpasso per entrambi i sensi di marcia, lavori necessari a consentire l’impostazione della rotatoria con la segnaletica orizzontale di cantiere.

Si tratta di un opera, collegata alla realizzazione della pista ciclabile su via Roma - iniziata già dai primi giorni del mese di luglio - che in questi giorni sta proseguendo con la realizzazione delle opere murarie propedeutiche allo spostamento delle fermate dei bus e delle isole ecologiche e che comporteranno la chiusura della corsia di marcia lato mare. Finora l’intervento ha riguardato la via Roma, a partire dalla via Dante fino al ponte ciclopedonale del parco, con la realizzazione delle opere murarie, completate su lato mare della strada, dove corre il percorso ciclabile, necessarie al completamento della pista, che sarà realizzata a metà del mese di ottobre con l’esecuzione degli asfalti e la posa del cordolo in plastica riciclata. L’intervento e’ relativo alla realizzazione di tratto della linea 2 di bicipolitana e a breve partirà anche una campagna di comunicazione che accompagnerà l’intervento e il cantiere. 

Il Potenziamento della rete ciclopedonale nelle vie Roma, Bassi, Giuliani e Settembrini fa parte del progetto denominato “Fondo Sviluppo e Coesione Infrastrutture2014-2020 – Asse tematico E: Altri interventi”, un bando d’interesse regionale sulla promozione della mobilità sostenibile, previsto da una Delibera Regionale del 2018. Il progetto si inserisce all’interno di un piano generale di azioni per il risanamento della qualità dell’aria e per la riqualificazione urbana della città, dove è strategico lo sviluppo di un nuovo modello di pianificazione della mobilità sostenibile. La prospettiva è quella di dare un impulso sempre maggiore alle iniziative finalizzate a limitare l’uso dell’auto ed incentivare l’uso di mezzi alternativi, in particolare quelli privi di impatto ambientale. Obiettivi coerenti con quelli fissati dal Piano della Qualità dell'Aria della Regione Emilia-Romagna (PAIR) e del Piano Regionale Integrato dei Trasporti (PRIT), nonché dalle Linee Guida per l'elaborazione del Piano Urbano della Mobilità Sostenibile (PUMS).

Oltre alla nuova rotatoria di via Pascoli e alla la realizzazione del percorso ciclabile bidirezionale in sede propria sul lato mare di via Roma, via U. Bassi e via Settembrini, il progetto prevede anche la modifica della sede stradale - nei tratto che va da viale Tripoli a via Fada - che da due corsie diventa una, per ogni senso di marcia. Il progetto nel suo complesso prevede anche la realizzazione di un nuovo parcheggio di accesso all’asilo di infanzia Il Volo, oggetto di un separato intervento.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Sicurezza

Zanzariere, ecco pochi e semplici prodotti per pulirle

Cura della persona

5 consigli per avere una rasatura perfetta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento