menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Usa il “generoso” decolté per nascondere la refurtiva: arrestata

I Carabinieri di Miramare hanno arrestato una 49enne riminese per furto aggravato. La stessa è stata sorpresa subito dopo aver rubato alcuni anelli e ciondoli in argento e zirconi, in un negozio di bigiotteria in viale Regina Margherita

I Carabinieri di Miramare hanno arrestato una 49enne riminese per furto aggravato. La stessa è stata sorpresa subito dopo aver rubato alcuni anelli e ciondoli in argento e zirconi, in un negozio di bigiotteria in viale Regina Margherita, per un valore di oltre 120 euro. In particolare l’astuta ladra, facendo finta di provare gli oggetti, infilava alcuni anelli alle dita, per poi non riporli più al loro posto. Alcune collane e ciondoli li faceva “sfilare” nel suo “generoso” decolté.

Ma questa volta la sua condotta non è passata inosservata al giovane proprietario del negozio che, prima che la donna andasse via, ha allertato il 112. Dopo alcuni istanti, una pattuglia dei Carabinieri è giunta sul posto: solo alcuni anelli sono stati trovati infilati nelle dita della donna ma il resto delle refurtiva sembrava svanito.  Per fortuna era presente un carabiniere donna che ha subito perquisito la ladra: i ciondoli, le collane ed altri anelli sono stati rinvenuti nel suo reggiseno. La refurtiva è stata restituita all’avente diritto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Sicurezza

Odore di fumo in casa, 5 trucchi per eliminarlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento