rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Cronaca

Usava la pausa pranzo per svaligiare l'azienda rivendere i prodotti su internet

Il personale della Squadra mobile della Questura di Rimini ha individuato il dipendente infedele

Nella giornata di martedì, al temine di un'accurata investigazione, il personale della Squadra mobile della Questura di Rimini ha arrestato un 41enne romano con l'accusa di furto aggravato. L'uomo, secondo quanto emerso, era dipendente di una ditta della zona e approfittava della pausa pranzo per depredare l'azienda di prodotti che poi rivendeva su internet con la complicità di un amico. Il malvivente, vista l'assenza di colleghi e titolari, era certo di passare inosservato ma i proprietari si erano accorti degli ammanchi e aveva sporto denuncia. Secondo le indagini della Mobile, la refurtiva veniva consegnata dal romano a un amico barese, finito denunciato per ricettazione, che si occupava della messa in vendita sulla rete. Martedì è scattato il blitz degli agenti che si sono appostati nel parcheggio in attesa dell'uscita del dipendente. Il 41enne, come da copione, ha eseguito i furti per poi raggiungere la propria vettura carico di refurtiva. Vistosi scoperto, il ladro ha tentato di allontanarsi me è stato bloccato e perquisito trovandogli addosso 2 apparecchiature dell'azieda e altre 3 impastatrici planetarie di consistente valore economico nascoste nel bagagliaio che gli sono valse le manette. Un'ulteriore perquisizione domiciliare ha permesso di trovare dell'altra refurtiva nell'appartamento. Il 41enne è stato quindi arrestato e pressotrasferito la casa circondariale di Rimini.

 
 
 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Usava la pausa pranzo per svaligiare l'azienda rivendere i prodotti su internet

RiminiToday è in caricamento