rotate-mobile
Cronaca Pennabilli

Dalla Valmarecchia per rubare un furgone nella Repubblica di San Marino

Individuati dalla Gendarmeria due 18enni marocchini, uno nei guai anche per guida senza patente

La Gendarmeria della Repubblica di San Marino ha individuato gli autori del furto di un autocarro Peugeot avvenuto, sul Titano, all'alba dello scorso 3 febbraio. A finire nei guai sono stati due marocchini, entrambi 18enni, residenti in Valmarecchia. Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, i malviventi erano penetrati in un'azienda di Cà Martino nel Castello di Acquaviva dopo aver forzato una delle porte d'ingresso. Dopo aver trovato le chiavi del furgone sono scappati a tutta velocità tanto che, lungo la strada, hanno urlato violentemente una vettura in sosta. Vista la situazione, i nordafricani hanno poi abbandonato il Peugeot nelle campagne a cavallo del confine con l'Italia. Le indagini hanno permesso alla Gendarmeria di risalire fino ai due marocchini che sono stati convocati negli uffici. Entrambi sono stati denunciati a piede libero per il furto mentre, per uno dei 18enni, si è aggiunta anche la denuncia per guida senza patente.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dalla Valmarecchia per rubare un furgone nella Repubblica di San Marino

RiminiToday è in caricamento