Cronaca

"Vampiri" di benzina e pistola clandestina, arrestati dopo un inseguimento

In manette due giovani moldavi intercettati da una pattuglia della polizia di Stato nella notte tra mercoledì e giovedì

E' di due persone in manette e una terza ricercata il bilancio di un inseguimento avvenuto, a Rimini, nella notte tra mercoledì e giovedì. Tutto è iniziato verso le 3, in viale Tripoli, quando una Volante ha intercettato un furgone e un'autovettura sospetti fermi nei pressi delle officine ferroviarie e, alla vista dei lampeggianti, i mezzi individui sono scappati. Ne è nato un inseguimento che ha permesso di bloccare il furgone e fermare il conducente, un 29enne moldavo, che ha opposto resistenza. Dalla perquisizione del mezzo sono spuntate diverse taniche di benzina di dubbia provenienza oltre a una serie di arnesi da scasso.

pistola clandestina polizia di stato-2

Gli agenti sono risaliti all'abitazione del giovane, sempre nella zona di viale Tripoli, e hanno deciso di perquisire anche quella. All'interno dell'appartamento è stato trovato un 23enne che, alla vista delle divise, ha iniziato a dare segni di nerovsismo. Le ricerche hanno dato esitp positivo e, nascosta nel cassettone della serranda della camera da letto, è spuntata una pistola semiautomatica carica e perfettamente funzionante che è valsa le manette anche per il più giovane. Entrambi i moldavi sono stati arrestati per furto e denunciati per ricettazione in concorso. Sono in atto le ricerche del terzo complice.

ladri benzina polizia di stato-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Vampiri" di benzina e pistola clandestina, arrestati dopo un inseguimento

RiminiToday è in caricamento