Cronaca

Vandali in azione all'oasi del Wwf di Ca' Brigida a Verucchio

Ennesima incursione da parte di alcuni sconosciuti che hanno sigillato i lucchetti della struttura con della colla e aperto i rubinetti dell'acqua

Ancora una volta l'Oasi Wwg Ca' Brigida di Verucchio, è stata vandalizzata. Nel pomeriggio, del 4 gennaio, il responsabile dell' Oasi Claudio Papini ha scoperto che, nella notte, la serratura della grata di ingresso è stata sigillata con della colla a presa rapida così come sigillati sono stati i lucchetti a chiusura di alcune entrate. Come se non bastasse il vandalo ha allagato il pozzetto dell'acqua e lasciato aperto un rubinetto facendo fuoriuscire un'enorme quantità di acqua.

Danni sono stati provocati alla cassetta della posta, divelta e allo striscione posto all'ingresso, stracciato. Ma a differenza di altre volte il vandalo ha commesso un errore e il responsabile dell' oasi, Claudio Papini, è riuscito a trovare delle tracce che sono state girate ai carabinieri di Villa Verucchio nel corso della denuncia presentata ai militari dell'Arma.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vandali in azione all'oasi del Wwf di Ca' Brigida a Verucchio

RiminiToday è in caricamento