Vandali in azione durante la Molo Street Parade: divelto il leggio sulla palata

L'opera in acciaio, inaugurata lo scorso febbraio in occasione del giorno del Ricordo per le vittime delle foibe, è finita nel mirino dei soliti imbecilli

Vandali in azione durante la Molo Street Parade dello scorso week end e, a farne le spese, è stata l'opera "Biblioteca di pietra" allestita sulla palata lo scorso febbraio in occasione della giornata del Ricordo in memoria delle vittime delle foibe, dell’esodo giuliano – dalmata, delle vicende del confine orientale. I soliti imbecilli, infatti, si sono accaniti con il leggio in acciaio, la cui realizzazione era stata affidata dal comune di Rimini all'artista Vittorio D’Augusta. Dopo l'orda dei 200mila che ha invaso il porto, del leggio rimangono solo alcuni pezzi di acciaio contorti mentre, della parte in bronzo che descriveva l'opera, non vi è più traccia e, probabilmente, è stata scaraventata in mare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • "Armato di pistola in piazza Ferrari", Pecci lancia l'allarme sulla sicurezza

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

  • Disse "mare di merda" sui social, arriva il decreto di condanna per diffamazione nei confronti di Rimini

Torna su
RiminiToday è in caricamento