rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Cronaca Coriano

Vandali nel cimitero, danneggiate lapidi e arredi

I frequentatori del camposanto: "Tra furti su auto, truffe agli anziani e strani andirivieni gli abitanti sono costretti a fare da vigilantes ogni qualvolta vadano dai loro cari"

Le prime segnalazioni erano arrivate nella giornata di domenica quando i frequentatori del cimitero di Cerasolo avevano dato l'allarme per una serie di atti vandalici avvenuti presumibilmente nella notte e che avevano visto una serie di danneggiamenti a lapidi e arredi. Nella mattinata di lunedì una pattuglia della Municipale di Coriano è andata sul posto per verificare quanto accaduto e, dopo aver accertato come diverse lapidi risutlassero rotte e ci fossero segni inequivocabili di un passaggio di sbandati ha parlato di "piccoli danni". Molto probabilmente chi ha profanato le tombe, aspotando i contenitori dei fiori, era alla ricerca di rame da rivendere. "Il cimitero di Cerasolo da anni non è più un luogo di riposo manco per i defunti" tuonano i frequentatori del camposanto che, tra l'altro, lamentano il fatto di essersi rivolti ai carabinieri già nella giornata di domenica per segnalare i vandalismi sentandosi rispondere di andare in caserma per sporgere denuncia. "Tra furti su auto, truffe agli anziani e strani andirivieni - concludono quelli che hanno i propri cari sepolti a Cerasolo - gli abitanti sono costretti a fare da vigilantes ogni qualvolta vadano dai loro cari. Il tutto nel completo disinteresse sia delle forze dell'ordine che del Comune di Coriano".

Vandali al cimitero

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vandali nel cimitero, danneggiate lapidi e arredi

RiminiToday è in caricamento