menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vanni: "I bagnini sono pronti, speriamo di partire anche prima di giugno"

Il presidente della cooperativa Bagnini di Rimini Sud: "Guardiamo con attenzione i numeri del contagio per garantire una Riviera sicura che accolga tutti con serenità"

Dopo le dichiarazioni del Ministro del Turismo Massimo Garavaglia, che ha fissato per il 2 giugno la data della possibile ripartenza del turismo, i bagnini di Rimini si dicono già al lavoro per preparare la stagione 2021 con la speranza che si possa riaprire anche prima di quella data. "La questione fonamentale - spiega il presidente della cooperativa Bagnini di Rimini Sud Mauro Vanni - è che il virus continui a calare. Guardiamo con attenzione questi numeri e, allo stesso tempo, speriamo in un colpo di reni che acceleri la campagna vaccinale per recuperare tutti i ritardi che si sono accumulati. Se ci sarà questa accelerazione la speranza è quella di ripartire già a maggio per salvare un pezzo della stagione estiva che lo scorso anno ci è mancato. Nel frattempo, a differenza del 2020, negli stabilimenti siamo già al lavoro per garantire vacanze in sicurezza e serenità: deve passare il messaggio che la spiaggia è un posto sicuro e, alla luce dell'esperienza passata dove non si sono verificati probilemi, soprattutto sano dove comunque sono stati confermati i protocolli sanitari. Tutta l'ecconomia legata al turismo deve ripartire e, per questo 2021, ci aspettiamo una buona estate"

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Ritenzione idrica: come eliminarla in poche mosse

Ristrutturare

Come trasformare una finestra in un balcone

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento