Riccione, variante al Regolamento Urbanistico Edilizio: la consulenza all’urbanista Ennio Nonni

Ennio Nonni ha assunto ufficialmente l’incarico professionale per la predisposizione della Variante Generale del Regolamento Urbanistico Edilizio del Comune di Riccione

Ennio Nonni ha assunto ufficialmente l’incarico professionale per la predisposizione della Variante Generale del Regolamento Urbanistico Edilizio del Comune di Riccione. L’urbanista, in collaborazione con gli architetti dell’Associazione Temporanea d’Impresa individuata tramite avviso di selezione pubblica, lavorerà in stretta sinergia con gli uffici dell’Assessorato all’Urbanistica, fornendo anche la consulenza e l’assistenza tecnica per la stesura degli elaborati e dei documenti preliminari e definitivi, sia propedeutici che conseguenti, alla stesura del nuovo strumento di pianificazione urbanistica.

Dopo un’iniziale fase conoscitiva, si procederà alla redazione vera e propria della variante generale che dovrà essere snella e ispirata a due principi inderogabili: la salvaguardia dei territori rimasti ancora liberi nell’ambito di una riqualificazione generale dei tessuti urbani e l’apertura alla sperimentazione urbanistica. Semplificazione e nuove opportunità ai privati, al fine di incoraggiarne gli investimenti,sono i criteri ispiratori dell’urbanista, favorendo al contempo l’apertura alla città con il coinvolgimento più ampio possibile, a partire dai tecnici, per condividere il nuovo strumento di pianificazione territoriale.

Tra gli obiettivi principali dell'amministrazione comunale "il perseguimento del contenimento dell’uso del suolo e la salvaguardia dei territori ancora liberi. Si tratta di una generale revisione del territorio che, oltre a privilegiare la ristrutturazione e la riqualificazione dell’esistente, mira a rivedere gli standard strutturali, energetici e di qualità architettonica della città".

 “A seguito dell’adozione della variante in Consiglio Comunale - afferma il Sindaco Renata Tosi - e con l’avvio di questa importante consulenza dell’architetto Nonni e dei suoi collaboratori, si pone adesso con forza la sfida di leggere e interpretare le nuove esigenze urbanistiche della città. E’una scommessa notevole che vede assieme Comune e privati nei prossimi anni. Puntiamo a migliorare la qualità ambientale e architettonica del territorio con interventi di recupero degli edifici esistenti attraverso un forte impulso alla rigenerazione urbana, incentivi di adeguamento sismico, l’eliminazione delle barriere architettoniche, la celerità nel rilascio di permessi e procedure abilitative. Lavoreremo affinchè questa sfida sia all’altezza delle aspettative di riqualificazione necessarie per Riccione e per dotarci di tutti gli strumenti utili a giocarci assieme alla città le sfide del futuro. Un lavoro svolto in collaborazione con gli enti di ogni livello, tra i quali giocherà un ruolo importante la Regione dopo aver già intrapreso un importante passo con la nuova legge regionale urbanistica”.

Per Nonni "sarà un lavoro di squadra e una bella sfida che mi appresto ad accogliere.Una nuova urbanistica è possibile, significa mettere all’angolo norme prescrittive a favore della flessibilità, ridurre all’essenziale le regole, cancellando ogni formalismo burocratico inutile per concentrarsi sulle valutazioni del merito progettuale e delle prestazioni”., 62 anni, architetto e urbanista, iscritto all’Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggistici e Conservatori di Ravenna, è Dirigente al Settore Territorio del Comune di Faenza dal 1994. Autore di vari piani regolatori fra cui Faenza, Brisighella, Solarolo, di quartieri pubblici di biourbanistica, ha progettato parchi pubblici. Svolge attività di consulenza e docenza sui temi riguardanti il territorio e il paesaggio, pubblicando in questi campi studi e ricerche.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tra i lavori più significativi degli ultimi anni occorre ricordare per il Comune di Faenza le progettazioni del Rue, del Programma di riqualificazione urbana, del Piano strategico del centro storico e del Parco delle arti e delle scienze. Tra i numerosi riconoscimenti pubblici e i premi ottenuti: il 1 premio nazionale conferito al Comune di Faenza nell’ambito della fiera di Trieste per le città maggiori di 50.0000 abitanti; il  premio alla rigenerazione urbana alla Biennale Spazio Pubblico di Roma; il 1 premio nazionale Associazione Comuni virtuosi per la categoria “ gestione del territorio” riguardante il progetto urbanistico complessivo ( PRG, Piano Centro Storico, Piano Parco Agricolo, Gestione SIC calanchi) del Comune di Atri ( TE); il 1 premio nazionale a Venezia per il progetto del “ Quartiere Sperimentale Sostenibile San Rocco” conferito dall’Istituto Nazionale di Urbanistica e Ministero dell’Ambiente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Dipendente positivo al coronavirus, il pub chiude per fare i tamponi a tutto il personale

  • Coronavirus, contatti diretti e indiretti: cosa fare se sospetto di essere stato contagiato?

  • Coronavirus, in arrivo la nuova stretta. Verso lo stop di palestre e cinema. Per i ristoranti chiusura anticipata

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento