menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vede la madre ubriaca e dà in escandescenza urlando

Intorno alle 23 diversi residenti hanno chiesto l’intervento del 112 per segnalare una giovane ucraina andata in escandescenza ed all’interno del suo appartamento

Venerdì sera tribolato nella tarda serata di venerdì in un condominio in viale Matteotti, a Rimini. Intorno alle 23 diversi residenti hanno chiesto l’intervento del 112 per segnalare una giovane ucraina andata in escandescenza ed all’interno del suo appartamento, che continuava ininterrottamente ad urlare nella sua lingua, chiudendo, sbattendole  porte e finestre. I condomini hanno spiegato all’operatore che la situazione era anomala in quanto la donna viveva sola con un bambina di dieci anni.

I militari dell’Arma, raggiunto il pianerottolo indicato, dopo vari tentativi di farsi aprire il portone da parte della donna, sono riusciti a parlare, spiegando quanto le era accaduto. Tornata a casa aveva trovato la madre sessantenne, ospite da pochi giorni,  distesa sul pavimento completamente ubriaca, per il nervoso si era messa a sbattere porte e finestre, disturbando l’interno condominio che si era allarmato, non riuscendo a comprendere cosa stesse accadendo. I carabinieri hanno placcato gli animi della donna diffidandola in futuro di avere simili plateali reazioni.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Sicurezza

Odore di fumo in casa, 5 trucchi per eliminarlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento