Vede la Volante e cerca di sfuggire al controllo: era un ricercato

L'uomo doveva scontare una pena definitiva per furto in abitazione ma era tranquillamente seduto al bar

Nella serata di giovedì, intorno alle 21, una pattuglia della polizia di Stato stava facendo alcuni controlli in piazza Tre Martiri quando gli agenti hanno notato un uomo che, seduto al tavolino di un bar, alla vista delle divise ha cercato di allontanarsi senza dare nell'occhio. Il comportamento ha insospettito il personale della Questura che ha deciso di fermare l'avventore. L'uomo, poi identificato per un foggiano 43enne, quando si è reso conto di essere finito nel mirino degli agenti ha iniziato a dare in escandescenza sostenendo di essere un cittadino modello che se ne stava tranquillamente al bar e di non capire perchè lo volessero controllare. Nonostante le proteste gli agenti hanno proceduto con l'identificazione ed è arrivata la sorpresa. Il foggiano, infatti risultava essere un ricercato in quanto deve scontare una pena definitiva di 2 anni di reclusione per furto in abitazione. Portato in Questura per le pratiche di rito, il 43enne è stato poi trasferito nel carcere dei "Casetti".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si prendono gioco di polizia e quarantena: sesso a 3 in strada davanti al comando

  • "Quelle strane coincidenze", Wuhan e Codogno vicini alla fiera del Sigep

  • Ristoratore stroncato da un improvviso malore nella sua abitazione

  • "Se curva epidemiologica non si abbassa, entro le prossime 2 settimane servono ospedali da campo"

  • Diminuiscono i nuovi contagiati. Venturi: "Faccio il tifo per Rimini, ha preso misure draconiane che danno risultati"

  • Chat di gruppo su WhatsApp per evitare i controlli, denunciata l'amministratrice

Torna su
RiminiToday è in caricamento