Cronaca

Vende pezzi di valore storico su internet: si indaga per ricettazione

Uno studente magrebino di 28 anni, residente a Rimini, è finito nel mirino dei Carabinieri del nucleo tutela patrimonio cultura, che stanno indagando sulla provenienza degli oggetti di valore storico

Nascondeva in casa monete e preziosi risalenti indicativamente al terzo secolo dopo Cristo da mettere in vendita. Uno studente magrebino di 28 anni, residente a Rimini, è finito nel mirino dei Carabinieri del nucleo tutela patrimonio cultura, che stanno indagando sulla provenienza degli oggetti di valore storico. Il giovane ha spiegato di averli ricevuti in dono quando si trovava nel suo paese d'origine e che, mettendoli in vendita sul web, voleva ricavarci i soldi per mantenersi gli studi.

Gli investigatori - che hanno avviato le indagini del caso durante un controllo su alcuni siti web specializzati nelle vendite - stanno verificando l'attendibilità della versione fornita dall'extracomunitario, che, Ia questo punto rischia una denuncia a piede libero per impossessamento illecito di beni culturali appartenenti allo Stato e ricettazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vende pezzi di valore storico su internet: si indaga per ricettazione

RiminiToday è in caricamento