Vendeva i biglietti omaggio per il Rimini Wellness alla stazione: denunciata per truffa

Sono in corso accertamenti per verificare eventuali responsabilità di altri soggetti

Una ravennate cinquantenne è stata denunciata in stato di libertà per il reato di truffa dal personale della Polizia di Stato in servizio alla Sezione Polizia Ferroviaria di Rimini. Agli occhi espertidel personale in divizio, in servizio alla stazione di Rimini Fiera in occasione della recente Fiera del Wellness, non è sfuggito il continuo andirivieni della donna che, grazie ad una Vip Card intestata ad altra persona, riusciva ad entrare all’interno della Fiera, reperendo biglietti omaggio riservati ad over 65 e ad accompagnatori di persone con disabilità, per poi fare ritorno in stazione e rivenderli anche a minori.

La donna, fermata dal personale della Sezione Polizia Ferroviaria di Rimini in collaborazione con i colleghi in borghese della Squadra di Polizia Giudiziaria del Compartimento Polizia Ferroviaria di Bologna, inviati appositamente di rinforzo in occasione della manifestazione fieristica, è stata trovata in possesso anche di 250 euro provento della truffa, sequestrati insieme alla Vip Card. Sono in corso accertamenti per verificare eventuali responsabilità di altri soggetti.
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ascensore precipita con le persone dentro: diversi i feriti

  • Muore sotto gli occhi del figlio, donna perde la vita investita da un'auto

  • Mitra e pistole, i rapinatori sequestrano i dipendenti della banca

  • Marquez-Rossi, clima infuocato a Misano. Lo spagnolo: "Io lotto per il Mondiale". La replica: "Mi ha ostacolato"

  • La polizia di Stato si presenta alla festa abusiva nella villa in collina

  • Vittorio Sgarbi promuove Gnassi, "lo avrei già nominato premier", e anticipa i progetti su Fellini

Torna su
RiminiToday è in caricamento