Vendeva i biglietti omaggio per il Rimini Wellness alla stazione: denunciata per truffa

Sono in corso accertamenti per verificare eventuali responsabilità di altri soggetti

Una ravennate cinquantenne è stata denunciata in stato di libertà per il reato di truffa dal personale della Polizia di Stato in servizio alla Sezione Polizia Ferroviaria di Rimini. Agli occhi espertidel personale in divizio, in servizio alla stazione di Rimini Fiera in occasione della recente Fiera del Wellness, non è sfuggito il continuo andirivieni della donna che, grazie ad una Vip Card intestata ad altra persona, riusciva ad entrare all’interno della Fiera, reperendo biglietti omaggio riservati ad over 65 e ad accompagnatori di persone con disabilità, per poi fare ritorno in stazione e rivenderli anche a minori.

La donna, fermata dal personale della Sezione Polizia Ferroviaria di Rimini in collaborazione con i colleghi in borghese della Squadra di Polizia Giudiziaria del Compartimento Polizia Ferroviaria di Bologna, inviati appositamente di rinforzo in occasione della manifestazione fieristica, è stata trovata in possesso anche di 250 euro provento della truffa, sequestrati insieme alla Vip Card. Sono in corso accertamenti per verificare eventuali responsabilità di altri soggetti.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sbornia di San Valentino, fermata una dottoressa ubriaca fradicia alla guida: ritirate 18 patenti

  • Gli amici del bar non lo vedono da giorni, ritrovato cadavere in casa

  • Dramma in stazione, giovane si lancia contro il treno: modifiche alla circolazione

  • Avvelena il proprio cane con del topicida, il sadico proprietario denunciato

  • Macabra scoperta, ritrovato cadavere nel porto

  • Taglia la legna con la motosega e si ferisce: trasportato al Bufalini con l'eliambulanza

Torna su
RiminiToday è in caricamento