Pugliesi 'insistenti' alle Befane: vendevano bracciali dentro il parcheggio

Con insistenza 'molestavano' i clienti del centro commerciale "Le Befane" per vendere loro braccialetti, nei pressi delle due uscite del parcheggio coperto.

Con insistenza 'molestavano' i clienti del centro commerciale "Le Befane" per vendere loro braccialetti, nei pressi delle due uscite del parcheggio coperto. Ed evidentemente qualche persona, infastidita dal loro comportamento, ha deciso di chiamare i Carabinieri. I militari sono così giunti sul posto quando da poco erano passate le 16 di giovedì pomeriggio ed hanno rintracciato effettivamente cinque persone, tre uomini e due donne, tutte di origine pugliese che al momento dell'arrivo del controllo avevano chiaramente desistito dalla loro attività di vendita.

I Carabinieri hanno così identificato i cinque, per poi ammonirli affinché non arrecassero disturbo e non praticassero alcuna attività di commercio senza avere titolo autorizzativo. I soggetti, vista la ferrea posizione dei militari, hanno deciso quindi di allontanarsi dall’area commerciale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Muore folgorato mentre scolpisce il legno nella sua abitazione

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Risponde a un annuncio di lavoro e finisce nella rete di un maniaco sessuale

  • Il sindaco Parma lancia l'allarme: "Seconda ondata Covid sta colpendo duramente Santarcangelo"

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento