rotate-mobile
Lunedì, 24 Giugno 2024
Cronaca

Verifiche alla ferrovia dopo la scossa di terremoto, la circolazione regolare con ritardi di oltre 90 minuti

La circolazione è tornata regolare dopo l'intervento dei tecnici, si segnalano anche treni cancellati e limitazioni di percorso

Dopo l'interruzione per le verifiche a seguito della scossa di terremoto delle 11,45 di giovedì (26 gennaio), la circolazione è tornata regolare dopo l'intervento dei tecnici. I treni Alta Velocità, InterCity e Regionali hanno registrato maggiori tempi di percorrenza fino a 93 minuti, cancellazioni o limitazioni di percorso.

Le info di Trenitalia

Il treno IC 606 Bari Centrale (5:55) - Bologna Centrale (13:00) da Rimini viaggia come treno straordinario IC 88426 Rimini (13:35) - Bologna Centrale (15:01) e ferma anche a Castelbolognese, Imola e Castel San Pietro.

Il treno IC 608 Lecce (6:23) – Bologna Centrale (15:00) oggi termina la corsa a Pesaro alle ore 13:15.
I passeggeri possono proseguire il viaggio con il treno IC 610 Lecce (8:20) – Bologna Centrale (17:00).

Il treno IC 607 Milano Porta Garibaldi (9:01) - Lecce (20:40) oggi è cancellato da Bologna (11:56) a Pesaro (13:42).
I passeggeri in partenza da Bologna Centrale, Faenza, Forlì, Cesena, Rimini e Riccione possono proseguire il viaggio con il treno IC 609 Bologna Centrale (14:00) - Lecce (22:49).

Treni Alta Velocità direttamente coinvolti con un maggior tempo di percorrenza superiore a 60 minuti:

• FR 8814 Lecce (5:55) - Milano Centrale (15:05)
• FR 8816 Lecce (7:00) - Venezia Santa Lucia (16:08)
• FR 9805 Torino Porta Nuova (9:10) - Lecce (18:50)
• FR 8807 Milano Centrale (11:05) - Taranto (19:46)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verifiche alla ferrovia dopo la scossa di terremoto, la circolazione regolare con ritardi di oltre 90 minuti

RiminiToday è in caricamento