menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Verucchio, notte di Halloween: dolcetto e scherzetto senza botti

Nei centri abitati del Comune di Verucchio non sarà consentito l’utilizzo di petardi, botti ed ogni genere di artifici esplodenti e-o rumorosi mercoledì 31 ottobre

Nei centri abitati del Comune di Verucchio non sarà consentito l’utilizzo di petardi, botti ed ogni genere di artifici esplodenti e-o rumorosi mercoledì 31 ottobre, in occasione dei festeggiamenti di Halloween. Lo stabilisce un’apposita ordinanza firmata dal sindaco Pruccoli sabato. Il primo cittadino ha chiarito  che la decisione è scaturita in seguito ad uno studio avviato già dalla primavera scorsa insieme a tutti i Comuni appartenenti all’Unione dei Comuni della Valle del Marecchia, in prossimità della ricorrenza di San Giuseppe.

In esito allo studio si ritenne opportuno regolamentare, in occasione di determinati periodi, l’utilizzo di petardi, botti e simili allo scopo di tutelare l’incolumità pubblica, con particolare attenzione rivolta agli animali, che come noto ne subiscono in maniera particolarmente traumatica gli effetti. Si valutò allora che i festeggiamenti per San Giuseppe, che si svolgono di norma in aree piuttosto decentrate rispetto ai centri abitati se non addirittura in piena campagna, non arrecano normalmente disturbi rilevanti.

Diverso il caso dei festeggiamenti di Halloween, che come noto si svolgono diffusamente nell’ambito cittadino. Di qui la decisione di emanare l’ordinanza in questione. Anticipa già il Sindaco Pruccoli, che da quest’anno a Verucchio analogo provvedimento sarà emanato anche per la notte di Capodanno.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento