Verucchio, buona la prima per i nuovi percorsi d'arte del Teatro Pazzini

Dal costruttivo dialogo con l’Istituto Comprensivo Ponte sul Marecchia sono poi nati gli incontri del laboratorio interattivo multimediale “Un viaggio tra le stelle”

Buona la prima per il nuovo corso del Teatro Eugenio Pazzini di Verucchio. Il progetto artistico della Compagnia Fratelli di Taglia, a cui il Comune di Verucchio ha affidato in gestione il palcoscenico malatestiano per il 2017, ha completato con successo il suo step iniziale. Riportando il Pazzini all’attenzione di pubblico e critica con un ruolo attivo nella promozione e sviluppo della Rete Teatrale Valmarecchia. Verucchio apprezza il piacere di andare a teatro. Prima conferma dai buoni esiti della Campagna Abbonamenti, sperimentata quest’anno per la prima volta, che in pochi giorni ha ottenuto 43 adesioni. Fiducia che la programmazione ha ripagato ospitando sul palco del Pazzini protagonisti della scena del calibro di Maria Paiato, Ivano Marescotti, Giobbe Covatta e Leonardo Manera assieme a emergenti in rapida ascesa come Marta Zoboli e Gianluca De Angelis, Le Brugole, Andrea Amati e Federico Mecozzi, chiudendo il cartellone serale con la nuova produzione dei Fratelli di Taglia. In aggiunta una prima rassegna di teatro ragazzi con due mattinèe dedicate alle scuole verucchiesi in compagnia di “Il Folletto Mangiasogni” e “Alice” dei Fratelli di Taglia. In totale, da gennaio a maggio 2017, 10 spettacoli applauditi da 1523 spettatori, con una media di 152 presenze a evento su una capienza complessiva di 204 posti.

Dal palco alla città. Il pubblico ha avuto l’opportunità di incontrare i protagonisti della Stagione Teatrale in occasione delle iniziative promosse assieme al Comune di Verucchio, come il confronto per la Giornata della Donna, e durante gli Aperitivi con l’Artista nei locali del centro storico nati dall’intesa con il tessuto economico verucchiese. Sinergia che apre l’orizzonte a nuove collaborazioni in vista della stagione estiva. Dal costruttivo dialogo con l’Istituto Comprensivo Ponte sul Marecchia sono poi nati gli incontri del laboratorio interattivo multimediale “Un viaggio tra le stelle”. Alcune classi del polo scolastico di Villa Verucchio sono state coinvolte dai Fratelli di Taglia nell’avventurosa esplorazione astrale alla scoperta di fiabe e leggende mitologiche nascoste tra nebulose, polveri magiche e costellazioni.

Come da consolidata tradizione il Pazzini ha infine accolto nella sua programmazione le proposte delle realtà artistiche locali (Accademia Musicale Artefonia, Compagnia Oltre il sipario, Coro Malatesta da Verucchio, La Mulnela, La Sammartinese) e supportato l’attività delle Compagnie del territorio ospitando le iniziative di Korekané (corsi, laboratori teatrali, debutti) e La Fonte. “È grande la soddisfazione dell'amministrazione comunale e mia per la stagione teatrale appena conclusa – dichiara il Sindaco di Verucchio, Stefania Sabba -. I numeri degli spettatori, il livello degli spettacoli, la professionalità della gestione hanno arricchito l'offerta culturale del nostro territorio che ha dimostrato di essere pronto a rispondere positivamente alle proposte di qualità. Siamo sulla strada giusta”.La Stagione 2017 del Teatro Eugenio Pazzini è stata promossa e finanziata dal Comune di Verucchio, riconosciuta da MIBACT e Regione Emilia – Romagna, con il contributo di Rete Teatrale Valmarecchia e Associazione Teatrale Emilia Romagna – Circuito Regionale Multidisciplinare e il sostegno di Centro Commerciale I Malatesta, Alterecho, Marcar, La Fratta, O’osciad Pub, Piad@styl€ e Tiee Cibo & Vino. Direzione Artistica Fratelli di Taglia. Media partner Radio Sabbia.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

Torna su
RiminiToday è in caricamento