rotate-mobile
Domenica, 16 Giugno 2024
Cronaca Verucchio

Ponte chiuso a Verucchio, Marcello (FI): "Basta con le offese, noi siamo subito passati ai fatti"

Il candidato di Forza Italia risponde a chi "ci accusa di essere il partito dei selfie e dello sciacallaggio"

Sulla chiusura del Ponte di Verucchio interviene Nicola Marcello (Forza Italia) candidato capolista alle elezioni regionali del 26 gennaio. Rispedento "al mittente" quelle che definisce accuse in seguito alla volontà di attivare lo stato di calamità naturale, con fondi straordinari, per la riapertura del ponte sul Marecchia e per sostenere le comunità interessate. Una richiesta fatta dal presidente dei senatori di Forza Italia, Anna Maria Bernini, con una interrogazione urgente rivolta al Presidente del Consiglio, al Ministro dell’ambiente e al Ministro delle Infrastrutture.

"Ci hanno detto che siamo il partito dei selfie e dello sciacallaggio. Accuse gravi e gratuite che respingiamo ai mittenti. Siamo andati a vedere con i nostri occhi la situazione del Ponte di Verucchio e ho suggerito alla senatrice Bernini di far presente al parlamento quello che è uno stato di calamità naturale a cui non si può mettere rimedio solo e sempre con interventi tampone", afferma Marcello.

"La senatrice ci ha messo pochi giorni per presentare un’interrogazione mantenendo la parola data. Forza Italia non ha bisogno di specchietti per le allodole. Ho partecipato a tanti incontri già in aprile durante le Comunali di Verucchio, ho incontrato il sindaco Sabba, ho partecipato all’incontro di Torriana con il Presidente della Provincia Santi. Dalle parole siamo subito passati ai fatti. Questo dà fastidio? Pazienza. Ringrazio la senatrice Bernini e il senatore Barboni. Noi ci siamo come sempre".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ponte chiuso a Verucchio, Marcello (FI): "Basta con le offese, noi siamo subito passati ai fatti"

RiminiToday è in caricamento