Via Bastioni Settentrionali, la petizione arriva a 500 firme. Rabbia per un camion contro un balcone

A far arrabbiare ulteriormente i residenti di Via Ducale, un balcone danneggiato l primo piano di una abitazione, contro cui si è scontrato un furgone in transito sulla deviazione temporanea

Altre 200 firme raccolte contro la deviazione del traffico  monte-mare sulla Via Ducale. Sono quelle raccolte nel corso della giornata di sabato. Lo spiega il consigliere comunale Gioenzo Renzi: "Affollato per tutta la mattina dai cittadini il nostro banchetto per la sottoscrizione della petizione contro la deviazione del traffico monte- mare dalla Circonvallazione sulla Via Ducale , Via Clodia, Bastioni Settentrionali. Sono state raccolte altre 200 firme , siamo a 500".

A far arrabbiare ulteriormente i residenti di Via Ducale, un balcone danneggiato l primo piano di una abitazione, contro cui si è scontrato un camion in transito sulla deviazione temporanea nella adiacente Via Cavalieri. Da domenica, fa sapere il Comune, nel bypass temporaneo di via ducale/Via clodi,  non potranno transitare camion superiori alle 3.5 tonnellate.

Alla luce della segnaletica installata, gli stessi hanno evidenziato un’altra penalizzazione riguardante la difficoltà a raggiungere i garage in Via Ducale. Provenendo con l’auto dal mare sulla Via Bastioni Settentrionali, non possono svoltare a sinistra su Corso d’Augusto ma devono proseguire lungo la Circonvallazione Occidentale fino alla rotatoria “Valturio”, per ritornare indietro sino a Corso d’Augusto e svoltare in Via Ducale. 

"Presa visione della nuova segnaletica disegnata sulla sede stradale di Via  Bastioni Settentrionali, nel tratto a doppio senso di marcia dalla Via Clodia alla Via Dei Mille, con andamento a sinusoide sulla stretta carreggiata e gli autoveicoli che si sfiorano nelle due corsie di opposte direzioni,  si prevedono problematici il defluire del traffico e la sicurezza. Restano fondamentali le preoccupazioni per l’intasamento degli autoveicoli, l’inquinamento dei gas di scarico e acustico,  provocati dalle  due Circonvallazioni monte- mare e mare- monte che assediano in una “morsa” le case di via Ducale e Via Clodia. La necessità primaria è la tutela della salute pubblica e della qualità ambientale, a garanzia delle quali chiediamo  i controlli della AUSL.  
Continuiamo a sostenere queste ragioni , condivise con i cittadini,  fino al ravvedimento dell’Amministrazione Comunale che non ascolta, prima di procedere", coclude Renzi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Rimini usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto auto-moto all'uscita del sottopassaggio, gravissimo il centauro

  • Quattro bambini piccoli lasciati soli in casa, intervengono vigili del fuoco e polizia

  • Assembramenti e norme anti-Covid, imposta la chiusura di 5 giorni alla discoteca

  • Notte Rosa, il Samsara anticipa la chiusura per evitare assembramenti: "Non possiamo permetterci multe"

  • Il weekend si tinge di Rosa con un mare di concerti, spettacoli, degustazioni e cabaret

  • Coronavirus, nuovo decreto in arrivo: le regole e cosa cambia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento