Via libera ai conti del Comune di Riccione dal nuovo Collegio dei Revisori

In attivo il conto di tesoreria per oltre 4 milioni di euro, che quindi consente di non ricorrere all’anticipazione

Cinzia Farinelli

Il Consiglio Comunale approverà nella serata di giovedi 19 luglio alcuni importanti atti che riguardano il bilancio di previsione, e precisamente la ratifica alla variazione di bilancio e la presa d’atto del permanere degli equilibri. Si tratta di adempimenti importanti, che comportano una verifica accurata dello stato di salute dei conti dell’Ente che ha un nuovo Collegio dei Revisori dei Conti dal mese di maggio scorso formato dalla Dott.ssa Monica Marabini, Dott.ssa Maria Luisa Carli, Dott. Roberto Tontini.

La variazione di bilancio, già esaminata dalla Giunta, muove circa due milioni e mezzo di euro, ed accerta maggiori risorse per trasferimenti statali (Euro 133.457,67), contributi da destinazione turistica Romagna (Euro 50.000,00), trasferimenti da Istat (Euro 15.590,00), diritti per il rilascio delle carte d’identità elettroniche (Euro 15.000,00), recupero evasione Tosap/Cosap (Euro 2.558.976,00), viene applicato l’ avanzo disponibile per Euro 235.553 per il nuovo contratto dei dipendenti ed Euro 192.830,61 per finanziare interventi manutentivi in conto capitale presso la piscina comunale, infine vengono implementati i fondi crediti di dubbia esigibilità per Euro 1.807.404,73. All’interno della variazione sono presenti i finanziamenti per le attività estive per oltre 500.000 euro finanziate con la tassa di soggiorno. In attivo il conto di tesoreria per oltre 4 milioni di euro, che quindi consente di non ricorrere all’anticipazione.

“Si tratta di un atto importante che gli uffici finanziari hanno predisposto e trasmesso agli organi collegiali, - dichiara la Dott.ssa Cinzia Farinelli Dirigente dei Servizi Finanziari - che conferma lo stato di salute del bilancio dell’ Ente, in questo momento caratterizzato da un grande impegno profuso nell’attività di recupero dei tributi evasi, nonchè nella alienazione e valorizzazione del patrimonio disponibile. Per quanto riguarda il recupero le attività di riscossione coattiva diretta stanno dando importanti risultati che ci consentono di registrare ad oggi un incasso che supera già il milione di euro fra Imu e Tari, ottenuto a seguito di pignoramenti e iscrizione di ipoteche con riferimento alle posizioni più importanti. Per quanto riguarda le alienazioni, si procede compatibilmente con le condizioni del mercato e le problematiche più squisitamente urbanistiche dei cespiti indicati nel piano delle alienazioni. Si è conclusa da poco l ‘operazione di presa in carico, particolarmente complessa dal punto di vista amministrativo, del Palazzetto dello Sport che oggi viene finalmente gestito direttamente dal Servizio Sport preposto con notevoli vantaggi per le  associazioni sportive e la Comunità. Complessivamente quindi un quadro soddisfacente e comunque molto dinamico.”


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

Torna su
RiminiToday è in caricamento