menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Via libera al progetto definitivo della nuova scuola di Gaiofana

La Giunta comunale ha approvato il progetto definitivo per la realizzazione della nuova Scuola Elementare a Gaiofana, così da poter programmare l’apertura della nuova scuola già nel settembre prossimo

La Giunta comunale ha approvato il progetto definitivo per la realizzazione della nuova Scuola Elementare a Gaiofana, così da poter programmare l’apertura della nuova scuola già nel settembre prossimo. “Un intervento su cui l’Amministrazione comunale si è spesa – ha commentato il Vicesindaco con delega alle Politiche scolastiche Gloria Lisi – per dare una risposta alle problematicità della vecchia scuola non più idonea all’utilizzo e non più rispondente all’incremento della richiesta scolastica".

Il progetto, continua Lisi, è stato "approvato nel pieno rispetto del cronoprogramma che ci siamo dati per arrivare all’inizio del nuovo anno scolastico ad avere la nuova scuola pronta a ospitare i nostri bambini. Un risultato dovuto all’impegno della direzione Lavori pubblici del Comune di Rimini e dei suoi tecnici, che voglio ringraziare sia per la capacità tecnica dimostrata che per la disponibilità personale verso il raggiungimento dell’obiettivo. E’ stato, infatti, grazie all’accurato lavoro di ricerca sul mercato delle migliori tecnologie costruttive svolto nell’agosto scorso se già in questa settimana potranno essere avviate le procedure per la ricezione delle offerte, per vedere l’esecuzione dei lavori completati nel mese di agosto e aprire del nuovo anno scolastico nella nuova scuola".

"Un lavoro preparatorio - continua il vicesindaco - arricchito, su suggerimento dell’assessore alla scuola della Regione Patrizio Bianchi, dall’esperienza sul campo del dicembre scorso nei comuni di Molinella e Camposanto colpiti dal sisma, che ci ha permesso di trarre da quell’esperienza informazioni utili per la nuova struttura scolastica come quella che ci apprestiamo a realizzare, caratterizzata da tipologie costruttive non tradizionali, con caratteristiche antisismiche, con rispetto dei requisiti in termini di isolamento termico e acustico e grande attenzione al risparmio energetico.”

Un intervento, quello approvato, che se da una parte porterà alla realizzazione di un plesso scolastico costituito da 5 aule per 25 alunni ognuna, 2 laboratori (dimensionati per contenere ulteriori 2 ipotetiche aule per 25 alunni), blocco servizi igienici con adeguato antibagno, sala insegnanti, locale tecnico, ripostiglio e locale per bidelli, è stato progettato prevedendo già la possibilità di un ampliamento con un secondo stralcio funzionale.

La nuova scuola sarà realizzata nella zona sud del Peep di Gaiofana, tra via Don Carlo Gnocci e via Don Lorenzo Milani, ambedue trasversali di via Santa Maria in Cerreto L’intervento, dal costo complessivo di 740.000 euro tra somme in appalto e a disposizione, sarà realizzato utilizzando una tipologia, tra le diverse soluzioni strutturali possibili che il mercato oggi propone, da realizzarsi anche in moduli prefabbricati e/o preassemblati e sarà internamente ed esternamente rifinita con pareti assemblate a secco, nonché dotata di impiantistica di elevato valore di classe energetica per il contenimento dei consumi.

Una scelta innovativa attraverso una edilizia non tradizionale, per consentire l’utilizzo della scuola in tempi rapidi per il raggiungimento dei quali è stato previsto nel bando di gara anche un premio d’accelerazione di 5.000 euro nel caso l’appaltatore consegni l’opera in anticipo rispetto al termine del contratto. All’appaltatore dei moduli scolastici anche l’onere di redigere il progetto esecutivo complessivo sia delle strutture portanti dei locali che degli impianti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

Famija Arciunesa premia i vincitori del concorso "Vota il presepe"

Attualità

"Fellini Calls", successo per la tre giorni dedicata al regista premio Oscar

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Ragazzino terribile arrestato dopo un'escalation di furti e rapine

  • Cronaca

    La certificazione per l'Isee si può chiedere anche alle Poste

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento