Via libera al raccordo rotatoria Maestri del lavoro-parcheggio lato Ovest del cimitero

"Un ultimo tassello del tratto di strada ormai metabolizzato dai riminesi come il "prolungamento di Via Sozzi" - ha commentato l'assessore ai Lavori pubblici Roberto Biagini - che prevediamo d'iniziare nei primi giorni di settembre con l'obiettivo ambizioso di renderlo disponibile alla vigilia delle commemorazioni dei defunti"

FOTO DI ARCHIVIO

Dopo la conclusione dei lavori del tratto che collega la rotatoria di Via Maestri del Lavoro a quella di Via Sacramora avvenuta nei primi giorni di luglio, si arricchisce di un nuovo, ultimo intervento l’opera viaria meglio conosciuta come "prolungamento di Via Sozzi". La Giunta comunale ha infatti approvato il progetto preliminare – definitivo - esecutivo per realizzare un nuovo raccordo che collegherà la rotatoria Maestri del Lavoro con il parcheggio lato Ovest del cimitero civico.

“Un ultimo tassello del tratto di strada ormai metabolizzato dai riminesi come il "prolungamento di Via Sozzi" – ha commentato l’assessore ai Lavori pubblici Roberto Biagini – che prevediamo d’iniziare nei primi giorni di settembre con l’obiettivo ambizioso di renderlo disponibile alla vigilia delle commemorazioni dei defunti. Una nuova bretella che, collegando la rotatoria di Via "Maestri del Lavoro" con il parcheggio del Cimitero, non solo decongestionerà ulteriormente via Sacramora dal traffico veicolare ma che soprattutto potrà garantire a pedoni e ciclisti la possibilità di raggiungere in totale sicurezza il cimitero.”

Il progetto approvato dalla Giunta e redatto dai tecnici dell’Assessorato ai Lavori pubblici prevede la realizzazione di due brevi tratti di strada: il primo, dalla rotatoria “Maestri del Lavoro” al piazzale antistante l’ingresso Ovest del Cimitero Civico, lungo 65 metri è costituito da due corsie aventi larghezza di 3 metri e 25 con un marciapiede pedonale su entrambi i lati; il secondo, dal piazzale antistante l’ingresso Ovest del Cimitero Civico al parcheggio esistente, lungo 30 metri, è anch’esso costituito da due corsie aventi larghezza di 3,25 ml, con un marciapiede pedonale sul lato Nord della strada. La realizzazione di nuovo collettore fognario, della pubblica illuminazione e di segnaletica stradale, sono le opere a corredo previste dal progetto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

Torna su
RiminiToday è in caricamento