Via libera all'ampliamento dei cimiteri: 370 nuovi loculi nel forese

L'intervento oggi affidato in concessione prevede la realizzazione di manufatti per la tumulazione (tombe di famiglia, loculi singoli e doppi, ossari) nelle aree in disponibilità dell'Amministrazione Comunale

Con la sottoscrizione dell’appalto in concessione, il Comune di Rimini ha affidato alla 'Forese project' di Pesaro la progettazione, la costruzione e la gestione economico - funzionale dell’ampliamento di tre cimiteri del forese: quelli di Casalecchio, di Santa Maria in Cerreto e di San Martino Monte l’Abate, nei quali da tempo non esiste alcuna disponibilità di sepoltura in loculo.

Un intervento che potrà essere realizzato grazie al percorso tecnico-amministrativo individuato e adottato dal settore Lavori pubblici che, attraverso la formula della “concessione e gestione”, consente di dare risposta a esigenze non più rinviabili dei cittadini perché bloccate dalle limitazioni alla spesa pubblica imposte dal Patto di Stabilità. Attraverso l’affidamento della concessione all’appaltatore, infatti, diventa possibile affidare la gestione funzionale ed economica delle opere all’appaltatore che rientrerà, a prezzi definiti, dei costi sostenuti per la gestione dei servizi cimiteriali costruiti.

“Con questo passaggio – ha commentato l’assessore agli Affari generali Irina Imola – compie un balzo in avanti un progetto a cui teniamo molto perché riusciremo a dar risposta a un’esigenza particolarmente sentita da parte dei cittadini del forese e al desiderio di avere una sepoltura nei luoghi a loro cari e prossimi alla propria abitazione. Un impegno che ci siamo presi inserendo nel Programma Triennale dei Lavori Pubblici l’ampliamento dei cimiteri del forese che da desiderio diverrà cosa concreta grazie all’individuazione di un percorso tecnico-amministrativo che ci permetterà di realizzare opere altrimenti impossibili e che intendiamo sviluppare in altre situazioni simili.”

L’intervento oggi affidato in concessione prevede la realizzazione di manufatti per la tumulazione (tombe di famiglia, loculi singoli e doppi, ossari) nelle aree in disponibilità dell’Amministrazione Comunale, mediante l’impiego di sistemi cosiddetti “a secco” che permetteranno, grazie alle tecnologie offerte dal mercato, di procedere in tempi e costi contenuti alla realizzazione delle opere. Saranno così 372 i nuovi loculi singoli complessivamente realizzati nei tre cimiteri del forese, 184 i doppi, 240 gli ossari e 17 le tombe di famiglia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un progetto ambizioso, con un investimento complessivo dal costo di 2 milioni 371mila euro comprensivo di opere e oneri gestionali, la cui tempistica prevede la consegna dei lavori alla ditta aggiudicataria dell’appalto nei prossimi giorni per giungere alla definizione del progetto esecutivo in due mesi con l’obiettivo entro 11 mesi dalla sua approvazione di completare i lavori di costruzione dei loculi e delle tombe di famiglia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a breve un nuovo decreto: nuove regole più ristrettive

  • La fortuna bacia la Romagna con un "gratta e vinci" da due milioni di euro

  • Continua la galoppata dei nuovi contagiati, alunni della materna in quarantena

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

  • Dipendente positivo al coronavirus, il pub chiude per fare i tamponi a tutto il personale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento