Viale Malta, partiranno lunedì i lavori di miglioramento della sicurezza a Riccione

Hanno preso avvio e sono terminati nei giorni scorsi gli interventi di rifacimento della nuova linea dell’acquedotto in viale Malta.

Da lunedì 5 dicembre partiranno i lavori propedeutici alla riqualificazione complessiva della strada, per la quale è prevista la messa in sicurezza della viabilità e del parcamento, in particolare la realizzazione di nuovi marciapiedi, la sostituzione della pubblica illuminazione e delle alberature. L’intervento in viale Malta, più volte sollecitato nel corso del tempo dai residenti stessi con numerose segnalazioni, rientra nella generale riqualificazione e sistemazione complessiva della città per la quale l’Amministrazione sta lavorando al fine di migliorarne in varie zone la situazione viaria.
 
Allo stato attuale i marciapiedi di viale Malta risultano essere in più punti danneggiati e compromessi dalla presenza delle piante che negli anni hanno causato la rottura dei cordoli e il rialzamento dell’asfalto. Lavori che, inevitabilmente, comporteranno l’esecuzione di scavi a ridosso degli alberi che si trovano ai due lati della strada con il rischio di ridurne la stabilità, oltre ad aumentare il pericolo di cadute accidentali, come già si verifica specie con condizioni atmosferiche avverse, in altre parti della città con ripercussioni sulla incolumità pubblica.
 
Le radici dei platani negli anni, non solo hanno reso inagibili i marciapiedi, ma hanno causato problemi ai sottoservizi, ora rimessi a nuovo. Complessivamente la presenza dei grossi tronchi, che non permettono il passaggio dei pedoni e dei passeggini e delle radici che hanno causato problemi alle caditoie stradali, rendono impossibile ogni intervento di riqualificazione.
 
Motivazioni che, considerando la necessità di allargarli per quanto riguarda il marciapiede  lato mare, così da permettere che anche i bambini raggiungano più agevolmente la scuola a piedi ogni giorno con il servizio del Pedibus, rendono incompatibile la presenza degli alberi che in concomitanza a questo intervento, verranno sostituiti da frassini e carpini, dalla chioma minore ma in grado di ombreggiare la via e soprattutto di interferire in maniera decisamente minore con le proprietà private.
 
Terminato il primo intervento di rimozione delle piante, dall’11 gennaio con la consegna definitiva dei lavori si interverrà sugli interventi veri e propri di arredo. Il marciapiede lato mare, come detto verrà allargato dagli attuali 2.05 mt a 2.50 mt, quello lato monte verrà invece ristretto da 2.20 mt a 1,70 mt. Il nuovo marciapiede lato mare, alto 15 cm, permetterà anche una migliore sistemazione dei veicoli in sosta e una più idonea regolamentazione dei posti auto.
 
 
A completamento della messa in sicurezza della strada e della riqualificazione prevista, si andrà a sostituire l’attuale illuminazione con una a led, quindi a favore del risparmio energetico.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Dipendente positivo al coronavirus, il pub chiude per fare i tamponi a tutto il personale

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

  • Aeroporto, nuovo volo al Fellini con partenza da dicembre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento