rotate-mobile
Mercoledì, 28 Settembre 2022
Cronaca Marina Centro / Lungomare Augusto Murri

Vigilante abusivo sorpreso a fumarsi una "canna", nel borsello una pistola clandestina

Oltre all'arma, sequestrata e sulla quale sono in corso ulteriori accertamenti, il giovane è stato trovato in possesso di un coltello e di una modica quantità di hashish

E' costato parecchio a un guardiano notturno farsi uno spinello in uno stabilimento balneare di Rimini. L'uomo, un cittadino albanese 25enne, intorno alla mezzanotte tra lunedì e martedì, è stato sorpreso dal Nucleo Falchi della polizia Locale di Rimini che stava pattugliando l'arenile. Gli agenti, attirati dall'inconfondibile odore dello stupefacente, lo hanno fermato per un controllo e dalla perquisizione del marsupio è spuntata una pistola ad aria compressa modificata, un coltello di 20 centimetri e 10 grammi di hashish. Il giovane, oltre ad essere segnalato in Prefettura come assuntore di stupefacenti, è stato anche denunciato per porto abusivo di oggetti atti ad offendere e l'arma è stata sequestrata per ulteriori accertamenti. Gli ulteriori approfondimenti sul 25enne hanno fatto emergere che non aveva i requisiti per svolgere la mansione di addetto alla sicurezza ed è stato denunciato anche per questo ulteriore reato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vigilante abusivo sorpreso a fumarsi una "canna", nel borsello una pistola clandestina

RiminiToday è in caricamento