Viola misure, noto avvocato dai domiciliare al carcere

I Carabinieri di Riccione hanno notificato venerdì pomeriggio un’ aggravamento della misura cautelare con sottoposizione dello stesso alla misura della custodia cautelare in carcere ad un noto avvocato

I Carabinieri della stazione di Riccione hanno notificato venerdì pomeriggio un’ aggravamento della misura cautelare con sottoposizione dello stesso alla misura della custodia cautelare in carcere ad un noto avvocato sessantenne. Il provvedimento è stato disposto poiché l’indagato aveva continuato a frequentare locali pubblici intrattenendosi con soggetti co-indagati nella stessa vicenda, per la quale era sottoposto agli arresti domiciliari, violando gli obblighi impostigli.

L’avvocato, infatti, si trovava nella situazione di privazione della propria libertà in quanto a seguito di articolata attività d’indagine condotta nel 2011, è stato ritenuto responsabile di associazione a delinquere finalizzata all’induzione, allo sfruttamento e al favoreggiamento della prostituzione e dell’immigrazione clandestina.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Organizzano una festa di compleanno e la pubblicano sui social: arriva la Polizia, multe salate a dieci ragazzi

  • Superenalotto, colpaccio a Rimini: centrato un "5" da decine di migliaia di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento