Cronaca Viale Gabriele D'Annunzio

Violenta zuffa tra 16enni all'alba, uno rimasto ferito alla schiena da un arma da taglio

L'aggressore p riuscito a fuggire facendo perdere le proprie tracce, i carabinieri al lavoro per riuscire ad identificare l'autore del fendente

Violenta lite tra 16enni di origini marocchine all'alba di lunedì a Riccione con uno dei contendenti rimasto ferito alla schiena da un'arma da taglio. La zuffa si è innescata intorno alle 5 in viale D'Annunzio quando, secondo la vittima, l'aggressore avrebbe cercato di rapinarlo del cellulare per poi colpirlo con il fendente e fuggire. Sul posto sono accorsi i carabinieri e un'ambulanza del 118 col ragazzino che è stato trasportato in pronto soccorso dove, i medici, gli hanno applicato 6 punti di sutura alla ferita. Interrogato dai carabinieri è emerso che il 16enne era scappato da una comunità di recupero di Bologna e arrivato in Riviera per il fine settimana. Il racconto del giovane presenterebbe diverse lacune e, dopo essere stato riportato nella struttura protetta, gli inquirenti dell'Arma sono al lavoro per identificare l'autore dell'aggressione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenta zuffa tra 16enni all'alba, uno rimasto ferito alla schiena da un arma da taglio

RiminiToday è in caricamento