Violenza sessuale e tanta rapina all'uscita dal locale sulla spiaggia: 4 in manette

Dal pomeriggio di sabato sino all'alba di domenica, i militari dell'Arma della "Perla Verde", guidati dal Capitano Marco Califano hanno dato corso ad articolato servizio di prevenzione in occasione degli eventi

Dal pomeriggio di sabato sino all’alba di domenica,  i militari dell’Arma della “Perla Verde”, guidati dal Capitano Marco Califano hanno dato corso ad articolato servizio di prevenzione in occasione degli eventi in programma in occasione del primo grande week end estivo di giugno. I carabinieri, in particolare, hanno arrestato ben 4 persone per una vicenda che ha affiancato la violenza sessuale alla rapina, ai danni di una ragazza di Cattolica.

Per il reato di tentata rapina e lesioni personali sono scattati gli arresti di un 32enne e un 31enne moldavi, residenti a Cattolica e a Morciano di Romagna, un rumeno 46enne disoccupato ed infine, anche per il reato di violenza sessuale un 28enne rumeno, residente a Cattolica, pregiudicato. Nella circostanza, il 28enne all’uscita di un locale da ballo sulla spiaggia di Cattolica, dopo aver avvicinato una ragazza del luogo, l’ha palpeggiata nelle parti intime con insistenza. Nel frangente, quale conseguenza del rifiuto da parte della ragazza, il soggetto – con il concorso degli altri tre indagati – ha tentato di sottrarle la borsa. Sono intervenuti in supporto della malcapitata una coppia di amici, i quali sono stati violentemente percossi tanto che hanno dovuto rivolgersi per le cure al personale sanitario dell’Ospedale di Cattolica.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lievi lesioni per il ragazzo, mentre la donna ha riportato purtroppo la perdita del dente. Il tempestivo intervento dei militari ha consentito di ricostruire compiutamente l’evento e bloccare dapprima i primi tre indagati traendoli in arresto e, successivamente, di procedere a fermo per medesime fattispecie di reato, nei confronti del 46enne, che inizialmente si è dileguato dal luogo teatro dei fatti.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a breve un nuovo decreto: nuove regole più ristrettive

  • La fortuna bacia la Romagna con un "gratta e vinci" da due milioni di euro

  • Continua la galoppata dei nuovi contagiati, alunni della materna in quarantena

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Il romagnolo ex fidanzato di Belen torna in tv tra i corteggiatori di "Uomini e Donne"

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento