rotate-mobile
Cronaca

"L'insegnate ha abusato di me", la presunta vittima racconta il suo calvario in aula

Il ragazzo, affetto da un disturbo autistico e oramai maggiorenne, ha potuto testimoniare dopo essere stato sottoposto da parte del consulente del Tribunale ad esame cognitivo per valutare la sua attendibilità

Ha confermato tutte le accuse nei confronti del suo insegnate, indagato per abusi sessuali su minore, il ragazzo che ha puntato il dito contro il docente. La presunta vittima, affetto da un disturbo autistico e oramai maggiorenne che ha potuto testimoniare dopo essere stato sottoposto da parte del consulente del Tribunale ad esame cognitivo per valutare la sua attendibilità, è stata ascoltata dal gip nel corso di un'audizione protetta ed ha ripercorso il calvario subìto quando aveva 13 anni. Dopo cinque anni dalla prima segnalazione, il giovane avrebbe confermato il racconto già reso nel 2017 ad un altro educatore circa le violenze sessuali subite nel 2013 quando era poco più che un ragazzino ma l'indagine era partita solo qualche anno dopo, nel 2017, su segnalazione di un insegnante di sostegno. L’uomo difeso dagli avvocati Diego Pensalfini e Martina Montanari, si è sempre detto innocente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"L'insegnate ha abusato di me", la presunta vittima racconta il suo calvario in aula

RiminiToday è in caricamento